Il magma eruttato è «primitivo». Ecco cosa sta succedendo all’Etna

Il magma eruttato è «primitivo». Ecco cosa sta succedendo all’Etna
Corriere della Sera INTERNO

«Per “magma primitivo” intendiamo un magma che mantiene la composizione molto vicina a quella acquisita al momento della sua formazione nel mantello terrestre.

Può voler dire che sta avvenendo un processo di ricarica di magma profondo nel sistema di alimentazione del vulcano.

Può spiegare quali sono i meccanismi di funzionamento dell’Etna e la profondità dalla quale risale il magma?

«La possibilità di avere eruzioni così differenti dipende principalmente dalle condizioni che il magma incontra “lungo la strada” durante la sua risalita

Cosa vuol dire «magma più primitivo»?

(Corriere della Sera)

Ne parlano anche altri media

"Si tratta di parossismi, eventi che negli anni si sono già verificati sull'Etna". Anzi, una cosa sì: non si spegnerà mai" (La Repubblica)

L’osservatorio etneo dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato la nuova spettacolare attività vulcanica poco prima delle ore 4. I vulcanologi hanno poi evidenziato due nuove colate laviche una in direzione Valle del Bove e l’altra in direzione sud-ovest (LaPresse)

Risponde il professore Marco Viccaro, neo presidente dell'associazione dei vulcanologi italiani, docente di Geochimica e Vulcanologia presso il Dipartimento di Scienze Biologiche Geologiche e Ambientali dell’Università degli Studi di Catania. (Corriere della Sera)

L'Etna torna a farsi sentire

Anche stamattina l'Etna torna a farsi sentire prepotentemente Terzo forte parossismo in tre giorni E' stata una fase in crescita di energia fino al suo completo esaurimento, seguito e monitorato dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia-Osservatorio etneo di Catania. (La Repubblica)

Il fenomeno è monitorato dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia-Osservatorio etneo (Ingv-Oe) di Catania. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Nuova fase eruttiva: getti di lava alti 300 metri sopra il cratere di Sud-Est, attivata una seconda bocca GUARDA LA DIRETTA. L’Etna continua a dare spettacolo in tarda serata con una nuova fase eruttiva che si è ulteriormente intensificata con getti di lava alti 300 metri sopra il cratere di Sud-Est. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr