Bonaccini: "La campagna vaccinale va a rilento" - LivingCesenatico.it

Bonaccini: La campagna vaccinale va a rilento - LivingCesenatico.it
Livingcesenatico INTERNO

Le Regioni sono a disposizione nelle forme e nei modi utili e possibili, a partire dal coinvolgimento diretto di aziende e filiere nazionali, per produrre qui i vaccini.

Dunque, il problema sono le forniture: “Per questo – ribadisce – chiederemo al Governo di intraprendere ogni sforzo per reperire più dosi.

Inoltre, stiamo già collaborando attivamente col Governo per arrivare ad un accordo quadro nazionale con i medici di medicina generale, coi quali nella nostra regione abbiamo sottoscritto l’intesa per la vaccinazione del personale della scuola”

(Livingcesenatico)

Ne parlano anche altri giornali

È necessaria una costante, pronta, sinergia tra i genitori e le istituzioni, la scuola, le forze di polizia I carabinieri hanno individuato un secondo video pedopornografico inoltrato nella chat insieme ad un altro conservato nella memoria dello smartphone. (Yahoo Notizie)

Anche per questo abbiamo chiesto al Governo un incontro urgente»: lo ha dichiarato il presidente Stefano Bonaccini al termine della odierna Conferenza delle Regioni. E necessaria una revisione ed una semplificazione con la contestuale revisione dei criteri e dei parametri di classificazione. (Leggo.it)

Rischiamo questa altalena tra chiusure e riaperture che rischia di sfibrare un po' tutti i cittadini e operatori economici". "Va fatta una valutazione senza ricette precostituite: il sistema a fasce che ha pagato per tanto tempo oggi mostra qualche limite. (ParmaToday)

Dpcm: criteri trasparenti e oggettivi per definire zone. Tensione per vaccini

Il primo a brevissimo termine sui contenuti che dovrà avere il prossimo Dpcm per il contenimento dell’emergenza Covid-19. “Ora però c’è l’esigenza di due incontri urgenti fra il Governo e le Regioni. (Panorama della Sanità)

Occorre una riflessione su bar e ristoranti che rischiano di chiudere ogni volta che si cambia colore". La proposta: "Non un lockdown totale ma magari un arancione 'scuro' per tutti". Gialla da inizio mese, l'Emilia Romagna è tornata arancione dopo tre settimane. (il Resto del Carlino)

Sessione straordinaria della Conferenza delle Regioni Dpcm: criteri trasparenti e oggettivi per definire zone. "Gravissima la riduzione improvvisa della consegna di vaccini AstraZeneca. (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr