Superlega, le sanzioni della Premier: 23 milioni di multa (totali) alle sei “ribelli”

Superlega, le sanzioni della Premier: 23 milioni di multa (totali) alle sei “ribelli”
La Gazzetta dello Sport SPORT

Oltre alle sanzioni Uefa — Una sorta di “patteggiamento” rispetto a sanzioni che secondo le fonti riportate sarebbero potute arrivare a oltre 20 milioni di sterline e 30 punti di penalizzazione in Premier League, attenendosi piuttosto al livello fissato dalle sanzioni già imposte dalla Uefa, che ha annunciato un pacchetto di “misure di reintegrazione” per i nove club che si sono ritirati dalla Superlega, compresi Inter e Milan, che avevano accettato di pagare un totale di 15 milioni di euro da investire nel calcio infantile, giovanile e di base, con il 5 per cento dei loro ricavi dalle competizioni Uefa per club trattenuto per una stagione. (La Gazzetta dello Sport)

Su altre fonti

Per la corazzata moscovita si tratta del nono successo di fila nella competizione e del diciottesimo titolo consecutivo a livello nazionale. VTB United League playoff 2020-21, quarti di finale. (SuperNews)

'INGHILTERRA - Superlega, 4 milioni di euro di multa a testa ai sei club inglesi, mentre le future sanzioni prevedono ammende superiori ai 20 milioni di euro per club e la penalizzazione di 30 punti in classifica, ecco i dettagli. (Napoli Magazine)

Arsenal, Chelsea, Liverpool, Manchester City, Manchester Utd e Tottenham pagheranno una multa di 22 milioni di sterline (circa 25 in euro) in tutto alla Premier League per "scusarsi" dopo aver aderito al progetto Superlega. (Sky Sport)

Superlega, sei club multati dalla Premier League. Il commento di Maurizio Pistocchi

Ora è ufficiale: i sei club inglesi che avevano preso parte al progetto Superlega sono stati sanzionati dalla Football Association e dalla Premier League. “La Premier League e la FA hanno lavorato a stretto contatto durante questo processo e questo accordo porta a conclusione entrambe le indagini sulla questione”, conclude il comunicato congiunto (Calcio e Finanza)

Le società si sono anche impegnate a non intraprendere più simili azioni, pena un’ulteriore multa da 20 milioni di sterline e fino a 30 punti di penalizzazione in campionato Ma non solo. (Juventus News 24)

Il giornalista Pistocchi ha commentato il tutto sui social. A prendere iniziativa è la stessa Premier League che ha deciso di multare quei club inglesi che avevano, almeno inizialmente deciso di dire sì al torneo promosso con grandissima enfasi da Florentino Perez ed Andrea Angelli. (AreaNapoli.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr