NBA: 5 curiosità della notte che vi siete persi. La prodezza di Holmgren, le 8 stoppate di Wembanyama, Towns decisivo

Eurosport IT SPORT

Si alza il sipario sulla regular season NBA 2023-24 , una maratona di 82 partite che porterà ai playoff e alle Finals, l'atto conclusivo con la consegna del Larry O'Brien Trophy. Si riparte dai Denver Nuggets campioni in carica, ma tante sono pronte a detronizzarli: dai Bucks di Giannis e Lillard ai Lakers di James e Davis, passando per i Celtics, i Suns di Durant, Booker e Beal, e gli Warriors che hanno aggiunto Chris Paul (Eurosport IT)

La notizia riportata su altri media

Questa notte LBJ ha guidato i Los Angeles Lakers alla vittoria 105-104 sugli Houston Rockets con una prestazione storica da 37 punti. Si è trattato della 237a partita con almeno 35 punti nella carriera di LeBron e la 109a con almeno 30 punti a referto nella sua esperienza in gialloviola. (BasketUniverso)

Tornati al successo contro i Trail Blazers, i Los Angeles Lakers 💜💛 (7-6) provano a ripetersi contro gli Houston Rockets (6-4), già vittoriosi in Texas ad inizio mese. (LakeShow Italia)

A fatica, ma arriva la vittoria per i Lakers. La Los Angeles gialloviola batte i Rockets 105-104 nonostante lo spauracchio finale: LeBron James firma il successo con 37 punti, 14/19 dal campo e 7 rimbalzi e a 1.9″ dalla fine, dopo il pareggio di Houston, sigla 1/2 in lunetta lasciando spazio per l’ultimo tiro agli avversari. (Dunkest)

Si riparte dai Denver Nuggets campioni in carica, ma tante sono pronte a detronizzarli: dai Bucks di Giannis e Lillard ai Lakers di James e Davis, passando per i Celtics, i Suns di Durant, Booker e Beal, e gli Warriors che hanno aggiunto Chris Paul (Eurosport IT)

Partita decisamente equilibrata quella tra Los Angeles e Houston, entrambe le squadre dimostrano di non voler arrendersi e di puntare alla vittoria, ma, a fare la differenza, ci pensa ancora una volta LeBron James, che, dopo lo sfogo social in cui aveva scritto: “Però ero venuto qui per dedicarmi al cinema, no? Non è quello che avete detto tutti?”, dopo aver pubblicato il tabellino della gara contro Portland, si rende ancora una volta decisivo per L. (SNAI Sportnews)

Il duello per la vetta della Eastern Conference prosegue più serrato che mai. Decisiva una schiacciata a un minuto dalla sirena di Kristaps Porzingis, che impreziosisce così una grande prova da 26 punti, 8 rimbalzi e 6 stoppate. (Eurosport IT)