Usa: schiaffo a Bezos, nessuna violazione da Nasa con SpaceX

La Gazzetta del Mezzogiorno ECONOMIA

Continueremo a premere" per una soluzione a due fornitori perché "riteniamo sia quella giusta", mette in evidenza Blue Origin

Offerta, afferma Blue Origin, che resta in piedi.

Lo afferma il Government Accountability Office americano in uno schiaffo a Jeff Bezos che, solo qualche giorno fa, ha offerto alla Nasa uno sconto di 2 miliardi di dollari per entrare a far parte del progetto di riportare astronauti sulla Luna. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Se ne è parlato anche su altre testate

Ovviamente, anche se per la FAA Bezos e Branson non sono astronauti, i due imprenditori hanno ricevuto questa spilla Ovviamente, stiamo parlando di Richard Branson che ha volato con la sua Virgin Galactic e di Jeff Bezos con la sua Blue Origin (AerospaceCuE)

. Quale sarà il business del secolo secondo Bill Gates e Jeff Bezos. Jeff Bezos ha appena comprato la barca a vela più grande del mondo. Elon Musk ha una nuova casa, un prefabbricato da 50.000 dollari (in affitto) Bezos ha formulato la proposta attraverso una lettera aperta indirizzata a Bill Nelson, l’attuale amministratore della Nasa. (GQ Italia)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Per la missione Europa Clipper la Nasa ha scelto Space X. L’investimento di Porsche rientra nella progettazione di Spectrum, il primo lancio spaziale di Isar, programmato per il 2022 Il Financial Time ha spiegato come l’investimento della Holding abbia portato alle casse della piccola agenzia 75 milioni di dollari. (Ck12 Giornale)

Lo scorso 30 aprile, la NASA selezionò tre aziende per la costruzione di tre differenti landing systems: a competere Space X, Dynetics e ovviamente Blue Origin. Soltanto Space X, tra le tre, è stata alla fine selezionata per lo sviluppo del lander per il programma Artemis. (Libero Tecnologia)

per me Tuttavia, la scelta della NASA di scegliere una parte non è contro la legge, l’Ufficio di supervisione del governo degli Stati Uniti. Secondo il watchdog, la NASA ha valutato le affermazioni di equità e non ha infranto alcuna legge. (QWERTYmag)

La decisione dell’amministrazione Biden consentirà ora a NASA e SpaceX di “fissare una timeline” per riportare l’uomo sulla Luna, ha precisato l’agenzia spaziale. Blue Origin, però, non intende arrendersi: “Speriamo ancora di far cambiare idea alla NASA, convinti che la soluzione dei due fornitori sia quella giusta,” ha dichiarato una portavoce della compagnia di Bezos, Linda Mills (MeteoWeb)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr