Investimenti: 7 regole d'oro quando i mercati diventano nervosi

Investimenti: 7 regole d'oro quando i mercati diventano nervosi
Investire.biz ECONOMIA

E il momento giusto è quando i mercati sono calmi, ma allo stesso si intuisce un'imminente svolta in senso negativo.

I mercati azionari hanno visto una crescita di volatilità negli ultimi tempi, dettata da incertezze diffuse su vari fronti

Così avviene nel mercato delle opzioni: quotazioni azionari che colano a picco significano volatilità alta e quindi premio per le opzioni più elevato.

Investimenti: le 7 regole d'oro. (Investire.biz)

Su altre testate

La coerenza è la chiave per un trading di successo. Se vuoi avere successo come trader, devi avere una strategia di trading e un piano di trading adeguato per ogni operazione che fai. Consigli utili per iniziare a fare trading nel modo giusto, tutto incluso in una unica guida in italiano, considerata da molti la più semplice e completa. (Dove Investire)

Il lancio dell’aggiornamento Alonzo di Cardano. Il passaggio alla nuova era di Alonzo porterebbe ADA a raggiungere livelli record entro la fine di quest’anno. Cardano potrà presto raggiungere nuovi massimi storici – Riepilogo. (Dove Investire)

Tra le carte messe in campo da Enrico Lanati nella trentaseiesima puntata di “House of Trading – Le carte del mercato” compare una verde su Enel (MI: ) (clicca qui per vedere tutte le strategie di trader e analisti). (Investing.com)

Il Dollaro frena dopo l'aumento dell'inflazione Usa

Le giuste scelte di investimento possono aiutarti a costruire una base per un portafoglio forte. Anche gli ETF S&P 500 sperimenteranno volatilità a breve termine, ma è estremamente probabile che guadagneranno rendimenti positivi nel lungo periodo (Dove Investire)

I prezzi del petrolio WTI sono stati in media a 39,17 dollari al barile nel 2020 e 56,99 dollari al barile nel 2019. Il trading CFD è autorizzato e del tutto legale sempre se si pratica su Broker online certificati e regolamentati (Dove Investire)

Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati Nella notte sono usciti i dati giapponesi sulla produzione industriale, a -3.6% contro un dato precedente a -1.5%. (Dove Investire)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr