Astrazeneca, 600 cancellazioni dopo il caso di trombosi in 18enne. Toti: «La politica sanitaria non cambia»

Astrazeneca, 600 cancellazioni dopo il caso di trombosi in 18enne. Toti: «La politica sanitaria non cambia»
GenovaToday SALUTE

Il presidente della Regione conferma però la somministrazione su base volontaria «salvo differenti disposizioni».

Il caso ha rinfocolato le polemiche sulla decisione di somministrare il vaccino Astrazeneca, a vettore virale, ai più giovani e alle giovani donne in particolare, con diversi esperti che hanno consigliato di evitarlo.

A comunicare il dato è il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, che ha comunque confermato che la politica sanitaria della regione - e cioè le modalità di utilizzo delle varie tipologie di vaccino - «non cambia». (GenovaToday)

Se ne è parlato anche su altri giornali

E’ stata sottoposta a due interventi chiurgici ed è ricoverata in prognosi riservata, in coma farmacologico, nella rianimazione neurochirugica dell’ospedale di Cisanello. Dopo l’iniezione di AstraZeneca aveva accusato solo un po’ di stanchezza, fatica e dolore alle ossa. (LA NAZIONE)

A cominciare dal governatore del Veneto Luca Zaia che ha scelto di limitare gli open day del vaccino di Oxford solamente ai 60enni. L'appello si fa urgente in occasione degli Open Days aperti a tutte le fasce di età, compresi maturandi, infrangendo le raccomandazioni dell'Aifa di riservare il vaccino AstraZeneca agli ultrasessantenni» (il Giornale)

Se non lo è si fatto prima, lo si faccia ora: Regione ascolti i 24 medici genovesi che avevano sconsigliato a Regione di avviare gli Open Day per i vaccini adenovirali” “Come recentemente spiegato anche da un gruppo di 24 medici genovesi, Astrazeneca ha un punto debole assente nei vaccini a Rna: può causare trombosi venosa associata a diminuzione delle piastrine. (Levante News)

Vaccini, 600 rinunce ad AstraZeneca dopo il caso della 18enne in prognosi riservata

Anticipati i richiami delle vaccinazioni anti-Covid19 con il siero Astrazeneca per gli over 70 anni a Napoli. L’obiettivo, infatti, è di concludere i richiami di Astrazeneca entro il 10 agosto, in modo da ridurre al minimo le code durante la settimana di Ferragosto. (Fanpage.it)

Roma, 8 giu – “Il vaccino Astrazeneca va vietato ai più giovani“: l’appello di 24 medici vaccinatori di Genova contro gli open day e la somministrazione agli under 40 soprattutto se donne. (Il Primato Nazionale)

Seicento su oltre 40mila prenotati, ma pur sempre un numero da tenere in conto, che potrebbe salire nelle prossime ore. (Primocanale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr