Borsa: l'Europa giu' mentre aspetta Lagarde e Powell, -1,3% Milano - Il Sole 24 ORE

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Crolla di un altro 9% Mps che dall'annuncio del piano e dell'aumento di capitale da 2,5 mld ha perso il 20%.

Borsa: l'Europa giu' mentre aspetta Lagarde e Powell, -1,3% Milano. L'euro torna a 1,05.

Pesa la performance del comparto auto, dopo l'accordo raggiunto nella notte in Europa sullo stop ai motori diesel e benzina dal 2035.

Su Stellantis, a Milano, pesa anche il taglio del giudizio di Exane con le azioni in calo del 2,5%. (Il Sole 24 ORE)

Su altre testate

Previsto un avvio col segno meno per le borse europee dopo la chiusura in ribasso di ieri di Wall Street. Piazza Affari: il debutto di Erfo e Generalfinance. Nella giornata macro si guarda al pil statunitense per il trimestre (consenso -1,5%) (Milano Finanza)

Nelle prime battute di contrattazione, Milano per delo 0,8% nel Ftse Mib, Parigi lo 0,56%, Francoforte lo 0,95%, Madrid lo 0,86% e Amsterdam lo 0,7%. La moneta unica e' scambiata poi a 142,62 yen (da 143,44), mentre il rapporto dollaro/yen e' in calo a 135,9 (da 136,24). (Il Sole 24 ORE)

iducono il calo le principali borse europee dopo il tasso d'inflazione dellla Germania, salito in giugno meno delle stime. Milano cede lo 0,65%, Francoforte l'1,19%. (La Sicilia)

Va bene la Popolare di Sondrio (+3,4%) dopo la presentazione del piano industriale, trascinando l'azionista Unipol (+0,5%) iazza Affari inizia la seduta in ribasso, al pari delle altre Borse europee, con gli investitori preoccupati per gli impatti che la stretta monetaria in corso potrà avere sulla crescita. (La Sicilia)

Borse europee in rosso sulla scia di Wall Street. Avvio sotto la parità per i listini del Vecchio Continente, con il sentiment degli investitori che risente del dato sulla fiducia dei consumatori Usa ai minimi da 16 anni. (Investing.com Italia)

A Milano Cnh ha perso il 4,25%, Exor il 3,32%, Stellantis il 2,79% e non ha fatto molto meglio Ferrari (-1,93%) Sotto aumento di capitale risale Saipem (+6,98%) ma con i diritti in caduta (-69,54%). iazza Affari archivia una seduta col segno meno al pari delle altre borse europee, dove le vendite colpiscono in prima battuta gli automobilistici. (La Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr