Morto sotto i ponteggi il presidente Mattarella scrive alla mamma

Morto sotto i ponteggi il presidente Mattarella scrive alla mamma
la tribuna di Treviso INTERNO

Il Presidente della Repubblica aveva già preso contatto con una telefonata con la famiglia Battistutti, aveva parlato con la mamma e le aveva espresso la sua vicinanza.

—. . 2 Articoli rimanenti Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito 1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi Attiva Ora Sei già abbonato?

n casa Battistutti, oltre alla telefonata del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, è arrivata ora anche una lettera del Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica in risposta alla missiva che Monica Michlein, la mamma di Mattia Battistutti, il 23enne ucciso da un carico di ponteggi caduto da una gru a fine aprile, aveva scritto al Quirinale. (la tribuna di Treviso)

Su altri media

Stiamo ponendo le basi dell'Unione europea che lasceremo alle prossime generazioni, che dovrà essere più forte e coesa di quella che abbiamo ricevuto noi", così il Presidente Mattarella nel suo discorso all'Ambasciata Italiana a Berlino Questo è il tempo della ripartenza. (Liberoquotidiano.it)

Scontri a Roma, Mattarella: «Forte turbamento, ma non preoccupazione». Sono le parole con le quali il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha risposto alla domanda del suo omologo tedesco, Frank-Walter Steinmeier sulle manifestazioni violente che si sono svolte nei giorni scorsi in particolare a Roma, la cui eco in Germania è stata alta. (Il Messaggero)

La reazione indignata dell'opinione pubblica, cui oggi Mario Draghi ha dato voce andando nella sede della Cgil, è stato il simbolo concreto di questi anticorpi. "Il turbamento è stato forte" ha ammesso il Capo dello Stato, ma "la preoccupazione no". (AGI - Agenzia Italia)

Mattarella: “In futuro serve un’Europa più forte e coesa, dedicare tutte le energie alla ripartenza”

Ora sforzo per assicurare futuro integrazione Ue. «La cornice europea costituisce l’ambito indispensabile per assicurarci una traiettoria di crescita e sviluppo. Assicurare all’Europa un ruolo più profilato in materia di politica estera e di difesa comuni, infatti, è nell’interesse di tutti gli Stati Membri, grandi o piccoli che siano». (Il Sole 24 ORE)

Il Capo della Repubblica in visita dal presidente tedesco Steinmeier a Berlino, dove gli eventi di sabato hanno avuto una grande eco. Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella oggi a Berlino rispondendo ad una domanda del presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier sugli incidenti di Roma e l'assalto alla Cgil. (La Sentinella del Canavese)

L'incontro ufficiale tra Sergio Mattarella e Angela Merkel a Berlino. Il presidente della Repubblica ha parlato a Berlino durante la cerimonia di consegna del Premio dei presidenti per la Cooperazione comunale tra Italia e Germania. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr