In provincia di Brescia una zona arancione rafforzata. Bertolaso: “Evidente la terza ondata”

In provincia di Brescia una zona arancione rafforzata. Bertolaso: “Evidente la terza ondata”
LaPresse INTERNO

Ad annunciarlo la vicepresidente e assessore al Welfare di Lombardia, Letizia Moratti, in una comunicazione al Consiglio Regionale a Palazzo Pirelli a Milano.

Così il consulente alla vaccinazione in Lombardia Guido Bertolaso in una comunicazione al Consiglio Regionale a Palazzo Pirelli a Milano ricordando che a preoccupare è soprattutto la presenza della variante inglese.

L'annuncio della vicepresidente e assessore al Welfare di Lombardia, Letizia Moratti. (LaPresse)

Ne parlano anche altri media

(LaPresse) – Oggi il presidente della Lombardia Attilio Fontana “emanerà una ordinanza per la istituzione – in tutta la provincia di Brescia e nei comuni di Viadanica, Predore San Martino, Sarnico, Villongo, Castelli Calepio, Credaro e Gandosso in provincia di Bergamo e Soncino in provincia di Mantova – di una zona arancione ‘rafforzata'”. (LaPresse)

E quella di oggi, martedì 23, dovrebbe essere un’altra giornata fondamentale per il nostro territorio perché proprio oggi dovrebbero arrivare le decisioni sulle possibili nuove restrizioni localizzate nella nostra provincia. (QuiBrescia.it)

Ma il tempo passa, e la situazione non migliora. In attesa della decisione, queste le ipotesi al vaglio di Cts, ministero e regione: l'intera provincia in zona rossa; l'intera provincia in zona arancione “rinforzata” ma con zone rosse locali; la provincia che rimane in zona gialla ma con zone rosse locali (ma sarebbe più complicato da gestire). (BresciaToday)

Brescia è da zona rossa, oggi la decisione sulle nuove restrizioni

Non so dire quindi se oggi siamo da zona rossa perché non ho tutti i dati che ha invece il Cts”. Si valuta quindi l’ipotesi di istituire una zona rossa, similmente a quanto accaduto ad alcune province umbre, anche se il sindaco si è espresso con cautela in merito: “Non spetta a noi dire se siamo da zona rossa, gialla, arancione. (Virgilio Notizie)

Milano, 23 feb. (LaPresse) – “I dati mostrano che a Brescia è evidente una terza ondata: è il punto che va aggredito e su cui bisogna intervenire immediatamente”. (LaPresse)

La misura sarà presa da Regione Lombardia d'intesa con il governo. Il sindaco del Bono: "Dati inviati al Cts, decisioni a breve" 22 Febbraio 2021. Sull'argomento riferirà alle 12,30 in Aula del Consiglio Regionale la vicepresidente e assessora al Welfare, Letizia Moratti. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr