Honda ADV350: il maxiscooter (con motore 350) adatto a qualunque strada

Honda ADV350: il maxiscooter (con motore 350) adatto a qualunque strada
Il Sole 24 ORE SCIENZA E TECNOLOGIA

Il parabrezza è regolabile in altezza, il vano sottosella può ospitare due caschi integrali e quello portaoggetti è dotato di presa Usb.

Ecco da dove viene l’idea del nuovo ADV350, pensato per esplorare la città, ma in grado di spingersi oltre i suoi confini, anche su strade non asfaltate, pur senza sfociare nell’off road.

Il parabrezza con escursione di 133 mm è facilmente regolabile su quattro posizioni grazie a un meccanismo di blocco dello scorrimento. (Il Sole 24 ORE)

Se ne è parlato anche su altri media

Tanto più se si vogliono affrontare terreni tormentati.L’ADV 350 ha un telaio in tubi di acciaio, progettato per sopportare sollecitazioni intense. Il cilindro è disassato di 5 mm per ridurre gli attriti interni, e per motivi analoghi viene impiegata una pompa di recupero olio che abbassa la pressione interna del motore, riduce l’agitazione dell’olio stesso e diminuisce le perdite per pompaggio. (inSella)

L’aria è aspirata tramite un airbox da 5,5 litri; il corpo farfallato è da 36 mm e le valvole di aspirazione misurano 28 mm. Una spia con la lettera “T” sul cruscotto lampeggia quando il sistema sta attivamente gestendo l’aderenza (Motociclismo.it)

La gamma di accessori originali Honda ADV350 include: borsa bauletto interna; manopole riscaldabili; antifurto meccanico a U; cover da esterno Il modello ADV350 è il ‘fratellino’ di X-ADV, con un telaio tubolare in acciaio, forcella a steli rovesciati da 37 mm e ammortizzatori posteriori con serbatoio separato. (FormulaPassion.it)

Nuovo Honda ADV350, il “SUV a due ruote” per tutti

Sul mercato italiano l’ADV350 è in vendita nella sola versione con Smart-Top Box di serie L’ADV350 coniuga lo stile adventure del fratello maggiore X-ADV con un robusto telaio tubolare in acciaio, forcella a steli rovesciati da 37 mm e ammortizzatori posteriori con serbatoio separato. (Sport Mediaset)

La trasmissione non prevede il cambio DCT ma un classico variatore con cinghia, ma l’elettronica può comunque contare sul controllo di trazione HSTC a due livelli, sull’ABS a due canali e sulla funzione di segnalazione della frenata di emergenza (Emergency Stop Signal) di serie. (Dueruote)

Ancora, i gas di scarico vengono espulsi attraverso un condotto di scarico rettilineo, mentre il silenziatore a due camere favorisce la fuoriuscita dei gas di scarico. Se si parla di comfort non si possono non menzionare le sospensioni, che nel caso dell’Honda ADV350 sono ottimizzate per le strade dissestate delle città e l’off-road leggero (Red-Live)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr