Sprofonda il Pil, crisi fino al 2023

Tempi.it ECONOMIA

Domani, però, la Commissione spiegherà quali saranno i parametri macro-economici da osservare per decidere se mantenere o meno la sospensione del Patto»

Per il verdetto bisognerà attendere maggio, dopo la pubblicazione delle previsioni economiche di primavera (e dopo il confronto tra i ministri delle Finanze).

Il calo del Pil è il dato peggiore nella storia della Repubblica italiana ed è in linea con quello di Francia (-8,2), Spagna (-9,1) e Regno Unito (-9,9), ma il quasi doppio di quello tedesco (-4,9). (Tempi.it)

La notizia riportata su altre testate

Pressione fiscale alle stelle. Durante tutto l’anno 2020 la pressione fiscale complessiva, ammontare delle imposte dirette, indirette, in conto capitale e dei contributi sociali in rapporto al Pil ha segnato un 43,1%, con un incremento rispetto al 2019 pari al 42,4%. (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

Il rialzo nei due mesi è lieve ma comunque significativo.; Anche in Italia si riaffaccia l’inflazione. (Milano Finanza)

Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. (AbruzzoLive.tv)

Il debito italiano ha raggiunto nel 2020 quota 2.569.258 milioni ed è pari al 155,6% del pil. La domanda nazionale al netto delle scorte ha contribuito negativamente alla dinamica del Pil per 7,8 punti percentuali. (Avanti!)

L'aumento è motivato dalla minore flessione delle entrate fiscali e contributive (-6,4%) rispetto a quella del Pil a prezzi correnti (diminuito del 7,8%). L'ultimo rapporto Istat mostra un crollo del Pil dell'8,9% nel 2020 rispetto al 2019, mentre il rapporto deficit/Pil è arrivato al 9,5% dopo l'1,6% del 2019. (Sputnik Italia)

Istat: nuovi dati sul debito italiano alla luce delle misure in arrivo (Di lunedì 1 marzo 2021) Il volume del PIL negli anni 2017- 2020 è diminuito dell’8,9%, è uno dei tanti dati riportanti dall’Istat nella nuova serie storica. (Zazoom Blog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr