Appalti alla Provincia: 8 arresti e 10 misure interdittive. Ai domiciliari il presidente Di Maria

Appalti alla Provincia: 8 arresti e 10 misure interdittive. Ai domiciliari il presidente Di Maria
NTR24 INTERNO

Diciotto in totale le ordinanze applicative di misure cautelari personali emesse in mattinata dal Gip del Tribunale di Benevento, su richiesta della Procura del capoluogo sannita che ha coordinato le indagini dei carabinieri.

E’ in corso anche il sequestro preventivo, anche per equivalente, di somme di denaro pari a complessivi 49.500 euro, costituenti il prezzo dei reati di corruzione finora accertati e di cui si ritiene siano già stati acquisiti elementi in relazione alla loro effettiva consegna. (NTR24)

Ne parlano anche altri media

E’ in corso altresì il sequestro preventivo, anche per equivalente, di somme di denaro pari a complessivi 49.500,00 mila euro, costituenti il prezzo dei reati di corruzione finora accertati e di cui si ritiene siano già stati acquisiti elementi in relazione alla loro effettiva consegna. (anteprima24.it)

Queste le persone destinatarie dell'ordinanza firmata dal gip Loredana Camerlengo su richiesta del sostituto procuratore Francesco Sansobrino in una inchiesta che ipotizza,a vario ttitolo, le ipotesi di reato di corruzione aggravata, turbata libertà degli incanti, arivelazione di segreti d’ufficio ed emissione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti, tentativo di induzione indebita a dare o a promettere altre utilità, tentativo di concussione, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente e falso ideologico. (Ottopagine)

La misura riguarda imprenditori e professionisti indiziati, a vario titolo, di corruzione aggravata, turbata libertà degli incanti, rivelazione di segreti d'ufficio ed emissione di fatture per operazioni inesistenti. (Il Mattino)

Corruzioni per gli appalti di Province e Comuni: 8 arresti

È in corso il sequestro preventivo, anche per equivalente, di somme di denaro pari a complessivi 49.500 euro "costituenti il prezzo dei reati di corruzione" finora accertati e di cui si ritiene siano già stati acquisiti elementi in relazione alla loro effettiva consegna L'indagine Appalti truccati a Benevento, arrestato il Presidente della Provincia In 8 ai domiciliari, anche il sindaco del comune di Buonalbergo. (Rai News)

Agli arresti domiciliari sono finiti, tra gli altri, il presidente della Provincia Antonio Di Maria, Michelantonio Panarese, Antonello Scocca,Mario Del Mese, Angelo Carmine Giordano, Giuseppe Della Pietra, Raffaele Pezzella. (Edizione Caserta)

I destinatari dell’ordinanza sono indagati a vario titolo e in concorso tra loro di corruzione aggravata, turbata libertà degli incanti, rivelazione di segreti d’ufficio ed emissione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti in relazione a 11 procedure pubbliche di appalto indette o gestite dalla Provincia di Benevento, dalla Provincia di Caserta e dal Comune di Buonalbergo (Benevento). (CasertaNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr