Le banche centrali continuano ad ignorare l’inflazione e così diventa un mostro

iLoveTrading ECONOMIA

Leggi anche: Per Pechino le Olimpiadi invernali cinesi 2022 sono un incubo. Sarebbe davvero ora che gli istituti centrali riconoscessero questo notevole problema e riconoscessero che, sia pure per comprensibili motivi, hanno contribuito ad alimentarlo

Ma le banche centrali continuano ostinatamente a far finta di ignorare il fenomeno.

Taluni Falchi presenti nel board delle banche centrali che cercano di mettere in guardia contro il grave rischio rappresentato dall’inflazione sono sistematicamente ignorati. (iLoveTrading)

Ne parlano anche altri media

(LaPresse) – “E’ importante che condizioni di finanziamento rimangano favorevoli per le imprese e per le famiglie”. Milano, 28 ott. (LaPresse)

Così Christine Lagarde, presidente Bce, in conferenza stampa, dopo il Consiglio direttivo dell’Eurotower (LaPresse) – “La ripresa dell’economia continua a dipendere dal trend della pandemia Covid e da come procedono le vaccinazioni”. (LaPresse)

Bruxelles, 28 ott. (LaPresse) - (LaPresse)

Milano, 28 ott. (LaPresse) – “La crescita dei prezzi dell’energia, con le strozzature nella catena di forniture, potrebbero ridurre il potere d’acquisto nei mesi prossimi”. (LaPresse)

Francoforte ha deciso che il tasso di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principale e i tassi di interesse sulla linea di rifinanziamento marginale e sulla linea di deposito rimarranno invariati rispettivamente allo 0,00%, 0,25% e -0,50% Milano, 28 ott. (LaPresse)

Lo ha detto il commissario europeo all’economia, Paolo Gentiloni, nel suo intervento all’evento “Una nuova Europa: profili economici” assieme a Romano Prodi presso la Bologna Business School Bruxelles, 28 ott. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr