Caldo, esperto CNR: il Tirreno come i Tropici, l'acqua tocca i +30°C

Caldo, esperto CNR: il Tirreno come i Tropici, l'acqua tocca i +30°C
MeteoWeb INTERNO

Valori più contenuti, anche se sempre alti, si registrano sull'Adriatico e sul Mar Ligure, dove si registrano temperature di +27/+28°C, ha evidenziato Tei

Il Mar Tirreno come i Tropici: Claudio Tei, meteorologo del Consorzio Lamma-Cnr, ha riportato +30°C di valore massimo (registrato al Sud, ed in particolare alle isole Eolie).

L'esperto ha precisato che a causare queste temperature così alte dell'acqua, rilevate all'infrarosso dai satelliti, sono le continue ondate di calore e l'assenza di piogge. (MeteoWeb)

Ne parlano anche altre fonti

Valori più contenuti, anche se sempre alti - ha sottolineato Tei - si registrano sull'Adriatico e sul Mar Ligure, dove si registrano temperature di 27-28 gradi. In buona sostanza l'Italia ha uno dei mari più caldi al mondo, in questo momento (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Per l'osservatorio è una temperatura equivalente a quella registrata in piena estate ai Caraibi Caldo record, quanto durerà ancora? (ilmessaggero.it)

Clima, mar Tirreno come ai Tropici: l’acqua tocca i 30 gradi al Sud. Le ondate di calore e l'assenza di pioggia tra le cause del surriscaldamento. CNR 1' DI LETTURA Condividi. 1' DI LETTURA ROMA – Mar Tirreno ‘bollente’ come ai Tropici: con 30 gradi di valore massimo (registrato al Sud, ed in particolare alle isole Eolie), ha infatti registrato temperature record. (Livesicilia.it)

Cnr, Tirreno come ai Tropici, l'acqua tocca i 30 gradi

Temporali marittimi più forti, effetto del cambiamento climatico. Il periodo che stiamo attraversando è caratterizzato da termometri alle stelle e grande siccità. Sulle coste del Pacifico orientale invece, i valori sono più bassi anche di 10° rispetto a quelli registrati nei mari italiani, anche a causa del fenomeno La Nina (METEO.IT)

La presenza di mari molto caldi in superficie, con valori prossimi i +30°C, potrebbe favorire nelle prossime settimane l'avvento di eventi meteorologici estremi sulle nostre coste. (Ilmeteo.net)

Con acque marine ad oltre 26,5°C è più probabile la formazione di Tropical Like Cyclones, piccoli uragani anche sul Mar Mediterraneo". Il clima 'impazzito', con la continua estrema espansione dell'anticiclone nordafricano verso il Mediterraneo, "ha causato un aumento della temperatura dell'acqua fino a valori bollenti, eccezionali". (La Provincia di Cremona e Crema)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr