Covid, Toti: istituire una zona gialla nazionale che preveda maggiori aperture

Primocanale INTERNO

Sollecita ad "anticipare la comunicazione del cambio di zona in modo da consentire ai cittadini di programmare la propria vita" e a "cambiare alcuni parametri di valutazione del rischio passando ad esempio dall'Rt sintomi all'Rt ospedalizzazioni, che tiene conto dei letti occupati negli ospedali" allargando la cabina di regia ai Ministeri che valutano il danno economico e sociale delle misure prese

stituire "una zona gialla nazionale, che preveda maggiori aperture, come ad esempio sport, palestre e piscine, spettacolo, consentendo ai ristoranti di scegliere se aprire a pranzo o a cena". (Primocanale)

Ne parlano anche altre testate

I pazienti con fattore di rischio, i cosiddetti ultra-fragili, verranno vaccinati successivamente alla fase over 80. Dico anche che Regione Liguria e tutte le altre regioni non possono modificare il piano nazionale. (Genova24.it)

“Proprio per loro, a Genova venerdì prossimo con monsignor Marco Tasca, arcivescovo della città, e il sindaco Bucci ricorderemo tutte le vittime del Covid in Liguria con una cerimonia laica e religiosa – aggiunge -. (Genova24.it)

Intanto il dato dell'ultima settimana in Liguria che avvicina l'indice Rt all'1% fa ben sperare in una zona gialla per la settimana successiva. Aspettiamo di conoscere il quadro del governo Draghi per evitare di essere superati da decisioni nazionali", ha detto Toti (Primocanale)

Le persone positive residenti in Liguria, ma fuori regione, sono 125, mentre sono in fase di verifica 191 tamponi. Il dato è riferito alla effettiva residenza della persona testata Questo il dettaglio:. (GenovaToday)

Questo il dettaglio dei nuovi positivi per provincia di residenza della persona testata:. IMPERIA (Asl 1): 90. SAVONA (Asl 2): 81. GENOVA (Asl 3): 62. 4, invece, i decessi registrati, per un totale di 3.573 vittime da inizio pandemia. (Liguria Oggi)

(LaPresse) – Il prefetto della regione francese delle Alpes-Maritimes, Bernard Gonzalez, in cui si trova Nizza, ha annunciato nuove restrizioni a causa di un focolaio di coronavirus. Tra le misure è previsto “un rafforzamento” dei controlli negli aeroporti della regione e al confine italiano, ha riferito Gonzalez, precisando che la campagna di vaccinazione sarà intensificata. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr