Covid, OMS: Oltre 2 milioni di morti in Europa entro marzo 2022

Covid, OMS: Oltre 2 milioni di morti in Europa entro marzo 2022
Il Messaggero ESTERI

Oggi il Covid-19 è la prima causa di morte in Europa e Asia centrale – fa sapere l'Oms in una nota –.

"La scorsa settimana le morti attribuite al Covid-19 sono aumentate di 4.200 al giorno, raddoppiando la cifra di 2.100 al giorno della fine di settembre.

Nel frattempo la somma dei morti per coronavirus ha passato il limite del milione e mezzo nei 53 Paesi della regione.

"Per continuare a convivere con questo virus e proseguire le nostre vite dobbiamo attuare un approccio 'vaccine plus' – ha affermato il direttore regionale dell'Oms per l'Europa, Hans Kluge –

(Teleborsa) - L'Europa resta nella stretta morsa della pandemia con un bilancio dei morti per Covid-19 che, se non si interverrà subito, supererà i 2 milioni entro marzo 2022. (Il Messaggero)

Ne parlano anche altri giornali

Le osservazioni dell’Organizzazione arrivano dopo che il Ministro della Salute tedesco, Jens Spahn, ha dichiarato, con conseguenze molto forti sull’opinione pubblica, appena questo lunedì che i cittadini tedeschi saranno tutti “vaccinati, curati o morti” entro la fine di questo inverno (Magazine Pragma)

Sulla base delle tendenze attuali, l’Agenzia Onu prevede quindi che i morti raggiungeranno gli oltre 2,2 milioni entro marzo. È l’ennesimo allarme lanciato dall’Oms sulla situazione pandemica nel Vecchio Continente: secondo l’Organizzazione mondiale della Sanità, l’Europa supererà i 2,2 milioni di morti dovuti al Covid entro la primavera del prossimo anno. (Il Fatto Quotidiano)

«L'ipotesi è che da qui a marzo saranno almeno 25 i Paesi con le cure intense degli ospedali sotto stress "alto" o "estremo"», conferma l'Oms che ventila la possibilità che il Vecchio Continenti sfori quota 2.2 milioni di morti entro la primavera (al momento sono circa 1.5 milioni). (Ticinonline)

Rinascita del Covid in Europa: l'OMS teme 700.000 morti in più | notizie dal mondo

Oggi il Covid-19 è la prima causa di morte in Europa e Asia Centrale” Nel frattempo la somma dei morti per coronavirus ha passato il limite del milione e mezzo nei 53 Paesi della regione. (Tiburno.tv)

Si prevede che i decessi cumulativi segnalati raggiungeranno oltre 2,2 milioni entro la primavera del prossimo anno, in base alle tendenze attuali. Ciò significa ottenere le dosi standard di vaccino, assumere un richiamo se offerto, nonché incorporare misure preventive nella nostra normale routine. (Panorama della Sanità)

L’Organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato che il COVID-19 è la principale causa di morte in Europa e in Asia centrale, citando i dati dell’Institute for Health Metrics and Evaluation. L’Organizzazione mondiale della sanità ha affermato che circa 700.000 persone potrebbero morire nei prossimi mesi, poiché i casi si diffondono in tutta Europa, spingendo alcuni paesi a reintrodurre rigide restrizioni. (Buzznews portale di notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr