“Distinguere ricoveri covid da positivi con patologie”

“Distinguere ricoveri covid da positivi con patologie”
GameGurus INTERNO

Per il momento, in attesa di indicazioni chieste al ministero della Salute, il flusso dei dati sarà unico.

La Lombardia da venerdì 14 gennaio sarà pronta a distinguere i ricoveri covid da quelli di pazienti positivi che sono in ospedale per altre patologie.

“Da venerdì 14 gennaio, Regione Lombardia sarà in grado di distinguere, all’interno dei ‘ricoveri Covid positivi’ dei propri ospedali, quali ricoveri afferiscono direttamente a una patologia ‘Covid-dipendente’ (polmoniti e gravi insufficienze respiratorie) e quali invece si riferiscono a pazienti ospedalizzati per altre patologie e poi riscontrati positivi al tampone pre-ricovero”, spiega la Regione. (GameGurus)

Ne parlano anche altri media

Gli ospedali amplieranno i posti letto Covid. "Ogni struttura ospedaliera amplierà - si legge nella Nota - pertanto gradualmente la disponibilità dei posti letto Covid-19, considerata anche l'elevata percentuale di pazienti asintomatici, ma incidentalmente positivi al test per Covid 19 che necessitano di ricovero per altra causa. (Prima Brescia)

Lombardia, esclusi dai conteggi Covid i ricoverati per altre patologie risultati positivi. La Lombardia ha contattato il Ministero della Salute chiedendo di apportare alcuni significativi cambiamenti rispetto al conteggio dei posti letto Covid nella Regione. (Notizie.it )

Un’ulteriore attivazione di 8 posti letto è in corso all’Ospedale di Mirandola, presso il reparto di Pneumologia È ormai un dato di fatto a cui il Covid ci ha abituato e che si conferma anche in questo inizio di 2022. (La Gazzetta di Modena)

La Lombardia non conterà come ricoveri covid i pazienti ospedalizzati per altre patologie e poi risultati positivi

Per ora, non avendo ancora ricevuto nuove indicazioni in tal senso dal Ministero come da nostra richiesta, il flusso traferito sarà ancora 'unico', privo quindi della distinzione sopra specificata" “Rappresentazione più realistica e oggettiva di pressione su ospedali causa Covid”. (Sky Tg24 )

Un’ulteriore attivazione di 8 posti letto è in corso all’Ospedale di Mirandola, presso il reparto di Pneumologia. Il conto – parziale e in continuo divenire – l’ha fatto ieri l’Ausl che per supportare gli ospedali hub dell’Azienda ospedaliero-universitaria ha aggiunto posti negli ospedali di tutta la provincia. (il Resto del Carlino)

“Questo – si legge ancora – è finalizzato a dare una rappresentazione più realistica e oggettiva della pressione sugli ospedali causata dal Covid Lo si legge nella nota della nota la Direzione Generale Welfare della Regione Lombardia (La Prima Pagina)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr