Covid, colori regioni: cosa cambia a partire da lunedì

Covid, colori regioni: cosa cambia a partire da lunedì
Corriere dello Sport.it INTERNO

Andando avanti di questo passo, a partire dal 21 giugno passeranno in bianco pure la Toscana, la Sicilia, le Marche, la Provincia di Bolzano, la Basilicata, la Calabria e la Campania.

Per entrare in zona bianca occorre avere un numero di casi inferiore a 50 per tre settimane di seguito ogni 100mila abitanti

L'incidenza permette poi nuovi passaggi dal giallo al bianco: è il caso della Provincia di Trento, della Lombardia, del Lazio, dell'Emilia-Romagna, del Piemonte e della Puglia (Corriere dello Sport.it)

Su altre fonti

Mezza Italia e 40,5 milioni di italiani in zona bianca da lunedì 14 giugno con il passaggio di altre 5 regioni e una provincia autonoma nella fascia con meno restrizioni. Il 31 maggio sono passate in zona bianca Molise, Sardegna e Friuli Venezia Giulia; il 7 giugno è toccato a Liguria, Umbria, Abruzzo e Veneto. (Money.it)

E in base ai dati dell'incidenza, da lunedì diventano bianche la Provincia di Trento, la Lombardia, il Lazio, l'Emilia-Romagna, il Piemonte e la Puglia. Entrano cioè nella zona con meno restrizioni oltre 28 milioni di italiani, quasi la metà degli abitanti del Paese. (la Repubblica)

Ciò vuol dire che non è più necessario rientrare a casa entro una certa ora: ci si può insomma spostare spostare senza limiti di orario Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia e Trento in zona bianca da lunedì 14 giugno. (Adnkronos)

Ancora niente zona bianca per la Calabria, smentita la previsione di Spirlì

Tutte le regioni sono classificate a rischio basso tranne una, la Sardegna, che presenta un rischio moderato. Ansa. COMMENTA E CONDIVIDI. . . . . . . Scende ancora il valore medio nazionale dell'incidenza dei casi di Covid ogni 100 mila abitanti che passa a 26 rispetto al 32 della scorsa settimana. (Avvenire)

In calo del 24,3% anche i ricoveri con sintomi (4.685 rispetto a 6.192) e del -30,4% delle terapie intensive (688 rispetto a 989). Se dovesse confermare il dato nelle prossime due settimane potrebbe diventare bianca il 28 giugno. (La Nuova Venezia)

Lombardia e PA Trento andranno in zona bianca, firmerò un’ordinanza. Una comunicazione con la quale, in sostanza, il viene smentita la previsione del presidente facente funzione della Calabria Nino Spirlì che, in una intervista aveva pronosticato il passaggio della nostra regione dalla zona gialla a quella bianca (Il Reggino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr