Covid, a Cagliari 150 nuovi positivi in 20 giorni: 3 persone ricoverate

Covid, a Cagliari 150 nuovi positivi in 20 giorni: 3 persone ricoverate
Casteddu Online INTERNO

Tutto questo, unito alla ripresa dei controlli in porti e aeroporti per chi arriva in Sardegna, ci aiuterà a tenere la situazione sotto controllo ed evitare nuove restrizioni”

Oltre 150 nuovi positivi in 20 giorni.

Manteniamo il buon senso, utilizzando la mascherina nei luoghi chiusi e all’aperto se affollati, evitando gli assembramenti.

Per questo è importante vaccinare velocemente più persone possibili. (Casteddu Online)

Se ne è parlato anche su altri media

E se la prossima settimana entrerà in vigore il green pass alla francese ma continueranno a esserci pochi vaccini, al momento si viaggia sulle 100mila dosi consegnate a settimana, cosa succederà? Non per soddisfare le richieste che si presume aumenteranno, se davvero entrerà in vigore il green pass allargato, indispensabile per entrare anche in bar, ristoranti, cinema, teatri, piscine o stadi. (Casteddu Online)

Presenti in platea anche molti Sindaci del territorio abituati da sempre a fare squadra e a sostenere le iniziative di qualità. Prossimo appuntamento il 7 agosto con la presentazione dei libri di Luca Telese e Maria Rita Gismondo. (La Nuova Sardegna)

L’impennata dei contagi è oramai inarrestabile, spinta dalla variante Delta che in Sardegna, a un mese dall’ingresso in sordina, è già prevalente. Sappiamo che la Delta è il 60% più contagiosa della variante Inglese, più dell’80% del ceppo originario di Wuhan. (L'Unione Sarda.it)

Coronavirus: 233 contagi in Sardegna, 13 nell’Oristanese

Se chi è positivo non può imbarcarsi su navi e aerei, in Sardegna non c’è bisogno di utilizzare il green pass per ristoranti, hotel e altri locali”. Avevamo chiesto allo Stato e all’Europa di chiedere una verifica insieme al biglietto del green pass, delle condizioni di negatività, purtroppo dobbiamo ancora intervenire direttamente”, ha precisato Solinas. (SardiniaPost)

Non senza una nota polemica nei confronti del governo nazionale e dell’Unione europea: "Purtroppo ancora una volta la Sardegna dovrà provvedere da sé. Questi controlli si sarebbero dovuti svolgere alla fonte, cioè agli imbarchi prima della partenza" (L'Unione Sarda.it)

Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati riportati 233 nuovi casi. I ricoveri ospedalieri: 60 pazienti in area medica (+4 rispetto al report precedente) e 4 in terapia intensiva. (Linkoristano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr