Volkswagen, consegne ai minimi da 10 anni. Bmw supera Mercedes-Benz

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Ascolta la versione audio dell'articolo. 2' di lettura. Il gruppo Volkswagen ha registrato i suoi dati di vendita più bassi in 10 anni nel 2021 con 8,9 milioni di consegne (erano state 10,7 milioni nel 2019 e 9,1 perfino nel 2020), ha affermato mercoledì la casa automobilistica, e ha aggiunto di aspettarsi che le condizioni della catena di approvvigionamento rimarranno volatili nella prima metà di quest’anno. (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altri giornali

In Europa sono stati consegnati in totale 3.518.700 veicoli (-2,7%), 2.860.400 in Europa Occidentale (-2,7%). Nel Nord America 908.400 clienti hanno scelto un EV di un brand del Gruppo, con una crescita del 15,6% (Adnkronos)

Nell’anno appena concluso Volkswagen ha quasi raddoppiato le consegne di veicoli 100% elettrici (BEV) rispetto al 2020, arrivando a 452.900 unità: un dato che corrisponde al 5,1% delle consegne totali (2,5% nel 2020). (macitynet.it)

Gruppo Volkswagen – consegne complessive. Consegne per mercato Dic. Volkswagen ha quasi raddoppiato le consegne di veicoli elettrici nel 2021 rispetto il 2020, raggiungendo quota 452.900 unità. (Electric Motor News)

Per quanto riguarda le vendite totali dell’anno in Cina, Tesla ha consegnato ben 473.078 unità, secondo i calcoli di Reuters sui dati CPCA. E questo nonostante la carenza di chip e batterie che altri produttori di veicoli elettrici hanno affrontato”. (Autoappassionati.it)

I dati di vendita hanno registrato 452.900 veicoli elettrici cioè il 96% in più rispetto al 2020. Christian Dahlheim, responsabile delle vendite del Gruppo Volkswagen, ha dichiarato: "Il raddoppio dei nostri volumi di batterie elettriche e l'elevata domanda di tutti i nostri veicoli dimostrano chiaramente che siamo sulla strada giusta". (DMove.it)

Ricordiamo che nella Gigafactory di Shanghai Tesla costruisce la berlina elettrica Model 3 e e il SUV a batteria Model Y sia per il mercato nazionale che per alcuni mercati internazionali, tra cui Germania e Giappone. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr