Morto Abdul Qadeer Khan, il padre della bomba atomica pakistana

Morto Abdul Qadeer Khan, il padre della bomba atomica pakistana
QuotidianPost.it ESTERI

Il presidente del Pakistan, Arif Alvi, ha dichiarato in un tweet di essere “profondamente rattristato nell’apprendere della morte del dottor Abdul Qadeer Khan”

E’ morto Abdul Qadeer Khan, ‘padre’ della bomba atomica pakistana, aveva 85 anni: si era ammalato di Covid.

Poi è stato però nuovamente ricoverato a seguito del peggioramento delle sue condizioni.

Era stato ricoverato nello stesso ospedale anche ad agosto, da cui era stato dimeso a settembre. (QuotidianPost.it)

Ne parlano anche altri giornali

Dal canto suo l’attuale presidente del Pakistan, Arif Alvi, amico di Khan dal 1982, ha dichiarato in un tweet di essere “profondamente rattristato nell’apprendere della morte del dottor Abdul Qadeer Khan” Khan aveva trasformato il Pakistan islamico e rurale che si contrapponeva all’ex “madrepatria” India, già dotata del nucleare, in una potenza atomica a tutti gli effetti. (Notizie.it )

Funerali di stato per il padre della bomba atomica pachistana, Abdul Qader Khan, morto di Covid a 84 anni. Il rito funebre alla moschea Faisal, la principale della città, è stato diffuso in diretta televisiva, mentre tutte le bandiere erano a mezz’asta. (Il Faro online)

ll presidente del Pakistan, Arif Alvi, ha dichiarato in un tweet di essere "profondamente rattristato nell'apprendere della morte del dottor Abdul Qadeer Khan", che conosceva personalmente dal 1982 Khan è deceduto dopo essere stato trasportato in ospedale a causa di problemi ai polmoni. (Notizie - MSN Italia)

Pakistan: morto Abdul Qadeer Khan, ingegnere considerato “il padre dell’atomica”

https://it.sputniknews.com/20211010/il-padre-del-programma-nucleare-pakistano-abdul-qadeer-khan-e-morto-a-85-anni-13251618.html. Il padre del programma nucleare pakistano Abdul Qadeer Khan è morto a 85 anni. (Sputnik Italia)

Eroe in patria e in gran parte del mondo islamico, pericolo pubblico in Occidente come responsabile della proliferazione delle armi nucleari in Iran e Corea del Nord: Abdul Qadeer Khan, lo scienziato padre della bomba atomica del Pakistan, è morto a 85 anni, stroncato dal Covid. (ilmattino.it)

L’ingegnere pachistano fu incaricato di sviluppare il programma atomico nazionale negli anni settanta, mentre lavorava in Europa. Già ad agosto Khan era stato portato in ospedale dopo essere risultato positivo al coronavirus, per poi tornare nella propria residenza. (NovaNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr