Coronavirus, Niccolò torna a casa: l’arrivo dell’aereo a Pratica di Mare

Coronavirus, Niccolò torna a casa: l’arrivo dell’aereo a Pratica di Mare
Corriere della Sera Corriere della Sera (Interno)

Lo studente 17enne di Grado bloccato a Wuhan a causa della febbre torna in Italia | CorriereTV. Lo studente 17enne di Grado bloccato a Wuhan per due volte a causa della febbre, ha superato al terzo tentativo i controlli medici e torna in Italia

Ne parlano anche altri giornali

Quindi, come tutti gli abitanti dell’area, è rimasto bloccato nella provincia, posta in stretto isolamento per contenere la diffusione del virus. Niccolò, il 17enne di Grado rimasto bloccato da giorni a Wuhan, l'epicentro dell'epidemia di Coronavirus in Cina, è arrivato finalmente in Italia (Il Friuli)

L’Italia non è un paese a rischio, ma è decisamente rischioso il modo in cui sta (NON)affrontando il problema». Dalila Adragna è una ragazza di Alcamo tornata dalla Cina da una quindicina di giorni. (Cefalunews.net)

La lotta all'epidemia Coronavirus: rientrato in Italia Niccolò, ricoverato allo Spallanzani per la quarantena Lo studente è rientrato con un volo speciale dell'Aeronautica in bio-contenimento ossia su una speciale barella isolata. (Rai News)

Poi è previsto il suo trasferimento allo Spallanzani per la quarantena. A bordo del Boeing KC-767 dell'Aeronautica militare che ha riportato Niccolò in Italia ha viaggiato anche il vice ministro della Salute Pierpaolo Sileri, assieme a medici ed infermieri. (Gazzetta del Sud)

Ad accogliere l'arrivo del ragazzo a Pratica di Mare, tra gli altri, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. Niccolò è giovane e forte e non potevamo permettere che un ragazzo di 17enne rimanesse tutte queste settimane in Cina (QUOTIDIANO.NET)

Alle ore 7:40 di sabato 15 febbraio Niccolò è rientrato a Pratica di Mare: il 17enne di Grado è stato accolto anche dal ministro Luigi Di Maio. L’aereo di Niccolò, il 17enne rimasto bloccato a Wuhan per coronavirus è rientrato in Italia alle 7:40 si sabato 15 febbraio. (Notizie.it )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti