**Omofobia: Salvini a Fedez, 'incontriamoci, non è tempo di polemiche'**

**Omofobia: Salvini a Fedez, 'incontriamoci, non è tempo di polemiche'**
LiberoQuotidiano.it INTERNO

"Chi discrimina, insulta o aggredisce in base al colore della pelle, all'aspetto fisico o alle scelte in amore -scrive Salvini- è un cretino e va punito.

"Sperando che tu possa firmare a sostegno della nostra battaglia di libertà #nocoprifuoco, come altri 119.556 cittadini hanno già fatto in soli 3 giorni, ti saluto in attesa di conoscerti"

Non è tempo di polemiche ma di ricostruzione, per cui sarei ben contento di incontrarti per parlare di diritti, lavoro e libertà". (LiberoQuotidiano.it)

La notizia riportata su altri media

Ancora un nuovo scontro social che vede protagonista Matteo Salvini e, in questo caso, Tommaso Zorzi. La raccolta firme a cui avete aderito è solo una ‘petizione di merda’ a confronto delle sue importantissime storie Instagram. (Il Fatto Quotidiano)

Sa bene che Salvini non nutre alcuna vera rottura, perché di elezioni proprio non si parla In prospettiva, tenuto conto sia dell'odierna inconsistenza dei verdi, sia della disponibilità degli azzurri, sia del vivacchiare stentato dei pentastellati incerti e divisi, Letta intende dominare nel governo. (Italia Oggi)

Non è tempo di polemiche ma di ricostruzione, per cui sarei ben contento di incontrarti per parlare di diritti, lavoro e libertà. Chi discrimina, insulta o aggredisce in base al colore della pelle, all’aspetto fisico o alle scelte in amore è un cretino e va punito. (Corriere della Sera)

Coprifuoco: accordo nel Governo. Ecco quando può cambiare

Conte attacca Salvini per cercare un dialogo con Palazzo Chigi e per rafforzare e tenere viva l'alleanza con Letta e il Pd. 27 aprile 2021 a. a. a. Mario Draghi ha deciso che a cercare di arginare Matteo Salvini, siano i suoi due predecessori. (Liberoquotidiano.it)

Il rapper e l'influencer contestano Salvini. Per questa ragione nelle ultime ore il leader della Lega ed ex ministro degli Interni, Matteo Salvini, ha risposto a Fedez e Tommaso Zorzi, che nelle ore precedenti lo avevano criticato aspramente. (Tv Fanpage)

Lega e Forza Italia non votano, il testo viene bocciato solo grazie al 'no' di Pd, Leu e Movimento 5 Stelle. Il tagliando arriverà quindi "a metà maggio", spiegano da Forza Italia, che insieme alla Lega esulta e si arroga la paternità della svolta. (QUOTIDIANO.NET)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr