Corsi d'oro 2, Genovese condannato a 6 anni e 8 mesi

Corsi d'oro 2, Genovese condannato a 6 anni e 8 mesi
MessinaToday INTERNO

La sentenza della Cassazione dopo il ricorso della Procura.

L'ultimo atto dell'inchiesta sui fondi ai corsi di formazione. Confermati 6 anni e otto mesi a Francantonio Genovese.

I giudici hanno annullato senza rinvio la pena per associazione a delinquere, rimane la condanna di primo grado a 2 anni e 6 mesi

Così si è espressa la Cassazione sul processo Corsi d'oro 2, preceduto dall'inchiesta sui fondi destinati ai corsi di formazione professionale. (MessinaToday)

Ne parlano anche altre fonti

Pene altalenanti nei vari gradi di giudizio. Condannato a 11 anni in primo grado, in appello la pena era stata ridotta ed era caduta l’accusa di riciclaggio. Per Rinaldi sarebbe caduta l’accusa di associazione a delinquere e sarebbe stata confermata una condanna a due anni e sei mesi. (BlogSicilia.it)

La Cassazione ha dichiarato inammissibile il suo ricorso ed ora Genovese potrebbe tornare in carcere. Diventa definitiva la condanna a 6 anni ed 8 mesi inflitta all'ex parlamentare Francantonio Genovese nel processo Corsi d'oro 2. (Gazzetta del Sud - Edizione Messina)

I magistrati scoprirono una vasta rete di società tra loro collegate e riconducibili al deputato, recordman di preferenze, e al suo entourage create, secondo l’accusa, per drenare fondi europei. In questo caso, infatti, l'accoglimento del motivo ha comportato l’annullamento senza rinvio per il delitto di associazione a delinquere per cui vi era stata condanna in secondo grado» (Giornale di Sicilia)

LA SICUREZZA E UNA NUOVA SENTENZA DELLA CASSAZIONE

C’è adesso il sigillo della Cassazione nel processo “Corsi d’oro 2” sulla formazione professionale a Messina, l’inchiesta cardine della procura peloritana sulla “galassia politica” dell’ex parlamentare nazionale Francantonio Genovese (Gazzetta del Sud - Edizione Messina)

Per Rinaldi sarebbe caduta l’accusa di associazione a delinquere e sarebbe stata confermata una condanna a due anni e sei mesi. In cinque anni, secondo i conti fatti dal consulente dei pm, gli enti incriminati avrebbero ricevuto circa 50 milioni di euro, gonfiando del 600% fatture per affitti o prestazioni di servizi. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Questa premessa ritengo sia un buon viatico per dare conto di una recentissima pronuncia della Terza Sezione Penale della Suprema Corte di Cassazione su di un tema. ciclisticamente appassionante ed appassionato qual è quello della SICUREZZA. (TUTTOBICIWEB.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr