"Chiudere le scuole fino al 5 marzo? Fallimento", la Cgil chiede alla Regione più vaccini e congedi per i genitori

Chiudere le scuole fino al 5 marzo? Fallimento, la Cgil chiede alla Regione più vaccini e congedi per i genitori
BariToday INTERNO

Così come vorremmo ci fosse spiegato perché la nostra regione presenta un dato inferiore al 70% nel rapporto tra dosi somministrate e quelle consegnate.

La Regione Puglia si faccia carico di chiederla al Governo.

"Un fallimento - continua Gesmundo - dimostrato dalla decisione che ci è stata consegnata come irreversibile per salvaguardare la salute di docenti e studenti, unica regione in zona gialla a decidere in tal senso, di chiudere tutte le scuole in Puglia, per ora fino al 5 marzo. (BariToday)

Ne parlano anche altre testate

Mentre l'occupazione di posti letto medici (pneumologie, infettivi e medicine) e a quota 36 per cento, anche questa sotto soglia di allerta del 40 per cento. Nella settimana dal 10 al 16 febbraio è stato registrato un incremento percentuale di casi di Covid del 4,6 per cento. (La Repubblica)

I dati degli ospedali del Brindisino. I Post Covid ospitano 12 pazienti a Mesagne e 7 a Ceglie Messapica (BrindisiReport)

: Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Liguria, Molise, Toscana, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia autonoma di Trento, Umbria. Nonostante la regione Puglia rimanga fascia gialla, il Governatore Emiliano riporta le scuole in DaD, come riferiamo in un altro pezzo (Tecnica della Scuola)

La Lega attacca Emiliano e Lopalco sulla 'chiusura' delle scuole fino al 5 marzo: "Puglia unica regione a farlo in zona gialla"

33.084 sono i casi attualmente positivi. Oggi, in Puglia, sono stati registrati 9.880 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 905 casi positivi: 368 in provincia di Bari, 77 in provincia di Brindisi, 78 nella provincia BAT, 118 in provincia di Foggia, 86 in provincia di Lecce, 177 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione. (TraniLive.it)

Sono stati registrati 23 decessi: 5 in provincia di Bari, 8 in provincia BAT, 4 in provincia di Foggia, 5 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti (Leccenews24)

Occorre fare chiarezza. Lasciare a casa i nostri ragazzi in età scolare è un provvedimento che impatta fortemente sui genitori che dovranno assentarsi dal lavoro per seguire i figli costretti alla Dad, e non si può imporlo ìsic et simpliciter', va spiegato e condiviso con la comunità pugliese" (BariToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr