Superbonus 110%:"Necessario per tutto il Pnrr, Governo fronteggi carenza materiali per l'edilizia"

Picchio News ECONOMIA

È questo il contenuto di una mozione presentata dal Movimento 5 Stelle di cui Mirella Emiliozzi, deputata marchigiana, illustra i contenuti.

“È necessario dare un’effettiva continuità agli investimenti già programmati nel settore edilizio e stabilizzare le assunzioni all’interno della filiera.

“Abbiamo chiesto al governo di rafforzare l’efficacia degli incentivi fiscali, di prorogare il Superbonus 110 fino al 31 dicembre 2023 e di attivarsi per far fronte, fra le altre cose, anche alla carenza dei materiali per l’edilizia, la cui carenza potrebbe vanificare i benefici economici e sociali legati al superbonus 110 e all’intera attuazione del recovery plan. (Picchio News)

La notizia riportata su altre testate

Proroghe Bonus edilizi, richiesta l’estensione. Una delle proposte avanzate da Ance riguarda la necessità di estendere le proroghe per le abitazioni unifamiliari fino al 31 dicembre 2022, nel caso in cui al 30 giugno dello stesso anno sia stato eseguito almeno il 60% dei lavori. (Immobiliare.it News)

Il settore tecnico della Progettazione edile nel campo del recupero del patrimonio edilizio, fin dal nascere del D.L Oltretutto siamo di fronte a enormi problematiche legate ad un RINCARO COSTANTE E INCONTROLLATO DEI PREZZI dei materiali da costruzione e ad un’ESTREMA DIFFICOLTÀ DI APPROV-VIGIONAMENTO DEI MATERIALI. (VercelliNotizie)

Rispettare in queste condizioni – aggravate dalle ultime norme sulla verifica dei costi effettivi sostenuti – le scadenze del superbonus del prossimo anno sarà impossibile. Il Superbonus andava in questa direzione e, anziché comprimerlo e complicarlo come sta avvenendo, dovrebbe essere migliorato e prorogato”. (L'Adige di Verona)

Abbiamo costruito troppo e male e forse per questo siamo caduti in questa crisi, per l’incapacità di saper leggere il futuro e dare risposte adeguate. Le risposte per gli ingegneri” organizzato dalla FOIV – Federazione degli Ordini degli Ingegneri del Veneto con il patrocinio del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, di ANCE Veneto e del CUP (Comitato Unitario delle Professioni) del Veneto. (La Piazza)

Altro tema che mette a rischio molti interventi sono i rincari costanti e incontrollati dei prezzi dei materiali da costruzione e a un’estrema difficoltà di approvvigionamento dei materiali stessi. (InfoVercelli24.it)

Accedi Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito Le critiche sono legate alle misure per l’incentivazione del settore edile e il meccanismo dello sconto in fattura e della cessione del credito. (il mattino di Padova)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr