Twitter, brusca frenata di Musk

Twitter, brusca frenata di Musk
Italia Oggi ECONOMIA

è «temporaneamente sospeso», in attesa di dettagli sulla quantità di account falsi presenti sulla piattaforma di social media, che dovrebbero essere meno del 5% degli utenti.

Lo ha detto Elon Musk, il miliardario fondatore di Tesla autore di un nuovo colpo di scena nel pre-acquisizione del social network, un uscita che ha

L'accordo per l'acquisto di Twitter Inc.

(Italia Oggi)

Ne parlano anche altri giornali

Ciò, però, non ha fermato Musk dal cimentarsi in ulteriori consigli su come migliorare Twitter. (Fidelity News)

Elon Musk ha comunicato ieri di aver temporaneamente sospeso l’acquisizione di Twitter in attesa di conoscere con esattezza il numero di spam bot e account falsi registrati sulla piattaforma. Il contratto firmato da Musk è vincolante, quindi deve completare per forza l’acquisizione. (Punto Informatico)

I titoli sono finiti sotto pressione per le vendite di Musk, costretto a cedere azioni per finanziare la sua quota dell’acquisizione. Di sicuro però Musk ha alimentato i dubbi sull’operazione, nata in modo rocambolesco e che continua a svilupparsi nelle stesse modalità. (Corriere della Calabria)

Musk, lo stop all’acquisto di Twitter fa discutere

Quello che a Wall Street dopo i tweet di ieri si definisce uno spettacolo circense, è per Musk prassi quasi quotidiana. Non sappiamo a quale delle due categorie indicate da Dostoevskij appartenga, ma di sicuro Elon Musk è un giocatore. (ilGiornale.it)

Poi, dopo che il titolo è crollato a Wall Street, cambia versione e conferma la volontà di acquisto. La reazione di Musk è stata quantomeno sorprendente, perché le cifre diramate da Twitter sugli account falsi non sono emerse nelle ultime ore, ma già un po’ di giorni fa. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Insomma, tra passi avanti, passi indietro e passi laterali, e soprattutto con le sue solite mosse spregiudicate, Musk ha già terremotato Twitter, come testimoniato dall’emorragia di utenti di sinistra mentre ne arrivano molti di destra Twitter sì, Twitter no, Twitter forse. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr