Nations League, calcio senza pensieri per dimenticare l’inutilità del torneo

Milan News 24 SPORT

Si chiude la Final Four di Nations League che non appassiona ma se non altro ha regalato spettacolo nelle due sfide di semifinale. La seconda Nations League della storia verrà assegnata questa sera al Meazza di Milano tra il disinteresse generale.

Essere 3° nella Nations League è inutile

Chiaro che la sconfitta degli Azzurri nella semifinale ha tolto gran parte dell’entusiasmo per una manifestazione che però non è evidentemente ancora entrata nel cuore di tutti gli appassionati. (Milan News 24)

La notizia riportata su altri giornali

Donnarumma 6,5. Pomeriggio da ricordare dove, tutto, tranne il gol belga tra le gambe, gli gira per il verso giusto. Locatelli 6,5. Qualche problema in avvio sulla posizione, ma quando la trova la prestazione s’impenna e con Jorginho va alla grande da interno. (Quotidiano.net)

L’Italia l’ha battuto per la seconda volta in tre mesi, onorando il titolo di campione d’Europa nella partita per il terzo posto della Nations League. Lo stato di grazia dei solisti azzurri; il recupero psicologico di Donnarumma, il più giovane capitano degli ultimi 55 anni, dallo Stadium applaudito; l’età media dei primi undici schierati (24,9), una prova davvero brillante: per questa Italia, il bello deve ancora venire (Tuttosport)

Albo d'oro UEFA Nations League. 2021: Francia - Spagna 2-1 (Milano). 2019: Portogallo - Olanda 1-0 (Porto). 2020/21. La Spagna ha travolto 6-0 la Germania nell'ultima partita del girone superando i tedeschi in vetta alla classifica del girone a quattro che comprendeva anche Svizzera e Ucraina. (UEFA.com)

CT: Mancini. La cronaca del match. SECONDO TEMPO. 90+1′ – Doppio cambio per Mancini: dentro Insigne e Bernardeschi, fuori Berardi e Chiesa. 90′ – Sono 4 i minuti di recupero per chiudere questa finale 3/4° posto di Nations League. (RomaNews)

Il primato del Belgio è presto destinato a cadere? Infatti, in tale classifica, il Belgio è, dal lontano 2018, in prima posizione solitaria, mentre gli azzurri ad oggi occupano “solamente”, nonostante la vittoria dell’Europeo, il quinto piazzamento. (DirettaGoal)

Barella 'bestia nera' del Belgio: due gol su sette in maglia azzurra segnati ai Red Devils. vedi letture. Il Belgio è il bersaglio preferito di Nicolò Barella con la maglia dell'Italia: due delle sette reti messe a segno con la nazionale, sono arrivate proprio contro la squadra guidata da Roberto Martinez (TUTTO mercato WEB)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr