Petrolio a 80 dollari. Dove investire per beneficiare dell'aumento dei prezzi

Petrolio a 80 dollari. Dove investire per beneficiare dell'aumento dei prezzi
Dove Investire ECONOMIA

Il trading CFD è autorizzato e del tutto legale sempre se si pratica su Broker online certificati e regolamentati

Una delle storie meno discusse è stata quella dei prezzi del petrolio e del gas costantemente alti.

Ma offre agli investitori una possibilità molto migliore di beneficiare dell’aumento dei prezzi del petrolio e del gas senza il rischio di ribasso.

I prezzi del petrolio WTI sono stati in media a 39,17 dollari al barile nel 2020 e 56,99 dollari al barile nel 2019. (Dove Investire)

Ne parlano anche altre fonti

I mercati azionari hanno visto una crescita di volatilità negli ultimi tempi, dettata da incertezze diffuse su vari fronti E il momento giusto è quando i mercati sono calmi, ma allo stesso si intuisce un'imminente svolta in senso negativo. (Investire.biz)

ETF S&P 500. Gli ETF S&P 500 possono aiutare a limitare il rischio. Anche gli ETF S&P 500 sperimenteranno volatilità a breve termine, ma è estremamente probabile che guadagneranno rendimenti positivi nel lungo periodo (Dove Investire)

Il lancio dell’aggiornamento Alonzo di Cardano. Il passaggio alla nuova era di Alonzo porterebbe ADA a raggiungere livelli record entro la fine di quest’anno. Cardano potrà presto raggiungere nuovi massimi storici – Riepilogo. (Dove Investire)

Il Dollaro frena dopo l'aumento dell'inflazione Usa

È fra i relatori di webinar e convegni di ActivTrades nel Regno Unito, collabora con media e tv fornendo analisi di mercato sul forex e sui principali strumenti finanziari. Profilo Linkedin di Ricardo Evangelista. (Dove Investire)

Questi i migliori consigli che un trader di successo dovrebbe seguire. La coerenza è la chiave per un trading di successo. Se vuoi avere successo come trader, devi avere una strategia di trading e un piano di trading adeguato per ogni operazione che fai. (Dove Investire)

Nella notte sono usciti i dati giapponesi sulla produzione industriale, a -3.6% contro un dato precedente a -1.5%. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati (Dove Investire)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr