L'Atalanta blinda Muriel: "Ce lo teniamo ben stretto"

L'Atalanta blinda Muriel: Ce lo teniamo ben stretto
Fantacalcio ® SPORT

Poche parole, ma dal sicuro effetto: "Muriel è un talento straordinario e ce lo teniamo ben stretto, è maturato molto".

Queste le dichiarazioni di Percassi con cui le voci di mercato su Muriel sono state allontanate:

Ma l'Atalanta ha fatto già arrivare il suo no.

Percassi respinge le voci di mercato su Muriel. Intervistato da Bergamo tv, Luca Percassi, amministratore delegato dell'Atalanta, ha respinto le voci di calciomercato su una possibile partenza di Muriel. (Fantacalcio ®)

Su altri giornali

Intervistato da Bergamo Tv, Percassi ha chiarito le intenzioni del club: "L'obiettivo per la prossima stagione è senz'altro quello di potenziare l'organico e la squadra per essere sempre più competitivi. (Fcinternews.it)

Parola dell'ad nerazzurro Luca Percassi, ai microfoni di Bergamo Tv, sulle voci di mercato che riguardano il possibile arrivo dell'attaccante colombiano, con 18 reti al sul gradino più basso del podio dei bomber del campionato, all'Inter. (Tuttosport)

Luca Percassi, amministratore delegato dell’Atalanta, blinda Luis Muriel. L’annuncio del dirigente dell’Atalanta. Luis Muriel continua a trascinare l’Atalanta a suon di gol e prestazioni di assoluto livello. (CalcioMercato.it)

Inter su Muriel? L'Atalanta lo blinda: "Talento, ce lo teniamo ben stretto"

Hateboer si è allenato a parte, mentre Muriel è tornato in gruppo. La marcia di avvicinamento dei nerazzurri al match con la squadra viola proseguirà domani con un allenamento al pomeriggio, sempre al Centro Bortolotti e a porte chiuse (Corriere dello Sport.it)

Lo comunica l’Atalanta tramite una nota riassuntiva dell’allenamento odierno pubblicata sul proprio sito ufficiale: “Hateboer si è allenato a parte, mentre Muriel è tornato in gruppo. Il colombiano torna in gruppo, sorride Gasperini. (Calcio Atalanta)

bergamasco, avrà intuito che per provare a convincere i Percassi a cedere Luis servirà uno sforzo economico notevole. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr