Inter campione, vicesindanca Milano: Squadra e tifosi festeggino con regole

Inter campione, vicesindanca Milano: Squadra e tifosi festeggino con regole
LaPresse INTERNO

Milano, 4 mag.

Lo ha detto la vicesindaca di Milano, Anna Scavuzzo, a margine della conferenza stampa di un’operazione di polizia locale.

(LaPresse) – Il Comune di Milano è pronto a collaborare con l’Inter e i tifosi, anche le tifoserie organizzate, perché festeggino lo scudetto, ormai conquistato, rispettando le regole.

“Abbiamo fatto sapere che se qualcuno dovesse organizzare, che sia la curva Nord o la squadra, ora che l’assegnazione dello scudetto è definitivo, credo che sia importante che ci sia un’assunzione di responsabilità”, ha detto Scavuzzo. (LaPresse)

Se ne è parlato anche su altri media

Pirlo avrà a disposizione praticamente tutta la rosa, ed è chiamato a scelte importanti per presentare una squadra equilibrata e in grado di vincere una partita (Tutto Juve)

Allenatore: Conte. Inter-Spezia 2-1. Marcatori: 6' st Hakimi (I), 26' st Lukaku rig. : Conte. Inter-Sassuolo 2-1. Marcatori: 10' Lukaku (I), 22' Martinez (I), 40' st Traore (S). Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Darmian; Hakimi, Barella, Eriksen (14' st Sensi), Gagliardini (25' st Vecino), Young; Lukaku, Martinez (31' st Sanchez). (TUTTO mercato WEB)

Potrà essere eventualmente il sindaco, se deciderà di parlare, a spiegare se la situazione che si è creata ieri era stata in qualche modo prevista, e se poteva essere evitata oppure no. E sui social del sindaco si è riversata la rabbia di alcuni cittadini per quanto è successo in città. (Fanpage.it)

Gandola su La Verità: “Scudetto a un’Inter senza portafoglio con Conte in stile Mou”

Franco Locatelli, coordinatore del Cts, parla a Sky, commentando così l'assembramento dei tifosi dell'Inter in Piazza Duomo per festeggiare la vittoria del 19esimo scudetto della storia nerazzurra: "Non possiamo assolutamente permetterci queste immagini, vanno evitati gli assembramenti anche se la gioia si può comprendere. (Calciomercato.com)

È successo ieri, a Milano, in piazza Duomo, dove decine di migliaia di supporters si sono ritrovati per festeggiare lo scudetto (numero 19) dell’Inter. Dall’altra 30mila persone, la maggior parte senza mascherina, tutte ammassate in una piazza per festeggiare un trionfo sportivo in barba ad ogni norma di distanziamento. (IVG.it)

Hanno portato legge e ordine, hanno spazzato via il pregiudizio autolesionistico di un club capace di farsi male da solo. Ha impiegato meno tempo a tornare Marco Polo a piedi che Steven Zhang in aereo, ma da stamane è difficile che lo scudetto non sia un investimento strategico” (TUTTO mercato WEB)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr