Sondaggio Piazza Pulita: Lega prima al 23,5% (ma in costante calo, 0,6%). Draghi perde un 2,7% di fiducia

Sondaggio Piazza Pulita: Lega prima al 23,5% (ma in costante calo, 0,6%). Draghi perde un 2,7% di fiducia
Blitz quotidiano INTERNO

Sondaggio Piazza Pulita: Lega prima al 23,5% ma in costante calo. Perde ancora voti la Lega (lo 0,6%), così come Forza Italia, salgono Pd, M5s e Fdi.

L’ultimo sondaggio sulle intenzioni di voto e sul gradimento dei leader politici di Index Research per la trasmissione Piazzapulita evidenziano che la fiducia nei confronti di Draghi è in calo del 2,7%.

Stesso calo per la fiducia nei confronti del governo. (Blitz quotidiano)

Ne parlano anche altre fonti

E così i Sondaggi consegnano lo specchio di una stanchezza di un popolo che nonostante il cambio di guardia è stanca di aspettare. Queste le regole del DPCM emanato dal premier Draghi per limitare il contagio nei giorni di festività. (Zazoom Blog)

Non teme che le tensioni elettorali, inevitabili nei mesi prima del voto, possano compromettere il lavoro su un bilancio «condiviso»? Nessuno sa ancora chi governerà Bologna in futuro, per lasciare un bilancio il più possibile condiviso farete un’operazione larghe intese alla Draghi? (Corriere della Sera)

Fino ad ora il governo Draghi ha adottato 9 decreti-legge, tutti pubblicati in Gazzetta entro 3 giorni al massimo, ma addirittura 7 il giorno stesso, come . Con Draghi niente più “salvo intese”. (Zazoom Blog)

Sui media i leader politici oscurano i ministri del Governo Draghi - Sardiniapost.it

Lo stesso Zingaretti, inoltre, è al quinto posto della top ten che sancisce la supremazia, in termini di visibilità mediatica, dei politici sugli esponenti di governo. Sempre confrontando i ministri, il titolare degli Esteri Luigi Di Maio (6. (Il Giornale delle Partite IVA)

(ITALPRESS) – I mezzi d’informazione italiani danno più spazio ai maggiori leader politici che non ai ministri del Governo guidato da Mario Draghi, il quale, però, come prevedibile, è il più citato sui media (50.914 menzioni). (La Voce di Mantova)

Lo stesso Zingaretti, inoltre, è al quinto posto della top ten che sancisce la supremazia, in termini di visibilità mediatica, dei politici sugli esponenti di governo. Mediamonitor.it ha indagato qual è stata la visibilità del nuovo governo dal 25 febbraio al 31 marzo, mettendola a confronto con quella dei leader politici. (SardiniaPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr