Covid, contagi in calo: la Puglia spera nella zona gialla, domani il verdetto

Covid, contagi in calo: la Puglia spera nella zona gialla, domani il verdetto
LecceSette INTERNO

Procede spedita anche la campagna di vaccinazione, con il 95% dei vaccini inoculati a fronte delle dosi ricevute.

Battuta di arresto nella somministrazione per le prossime due settimane a causa della scarsità delle dosi

In Puglia contagi in calo questa settimana, anche se il tasso di positività resta ancora alto con il 10% dei tamponi effettuati che hanno dato esito positivo.

Il verdetto è vicino e la Puglia spera nella zona gialla. (LecceSette)

Se ne è parlato anche su altre testate

Il totale dei decessi è salito quindi 5800 vittime, 2047 delle quali vivevano nei comuni dell'Area Metropolitana di Bari. (GiovinazzoViva)

Dobbiamo fare i conti, tuttavia, con il dato “importante” del 28 aprile che mostrava una nuova crescita della curva dei contagi a fronte della diminuzione, invece, dei giorni precedenti. Alla vigilia del monitoraggio di domani della Cabina di regia attendiamo dunque gli ultimi dati e speriamo che la circolazione dell’epidemia si presenti sempre più in discesa (Grottaglie in rete)

Già la scorsa settimana sono iniziate le prime riaperture con un graduale allentamento delle restrizioni. Negli ultimi giorni i contagi sembrano essere scesi pertanto la zona gialla è sempre più probabile. (Il Quotidiano Italiano - Bari)

La Puglia arancione sogna il passaggio in zona gialla dal 3 maggio

Già la scorsa settimana sono iniziate le prime riaperture con un graduale allentamento delle restrizioni. (ilquotidianoitaliano) (StatoQuotidiano.it)

Le 15 regioni già passate in questa fascia vi rimarranno e a esse si aggiungerà probabilmente anche la Puglia. Calabria, Sicilia e Basilicata vanno invece verso la conferma dell’arancione, mentre la Valle d’Aosta è in bilico tra quella fascia e la zona rossa. (l'Immediato)

Dal 23 al 28 aprile la Puglia fa registrare una media casi settimanale di 205 ogni 100mila abitanti (1160 al giorno) e una percentuale di positività contagi-tamponi dell’8,5%. Sempre secondo quanto riporta il quotidiano nazionale di Citynews, “servono due monitoraggi in un livello di rischio o scenario inferiore a quello che ha determinato le misure restrittive per uscire da una zona rossa o zona arancione. (FoggiaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr