Borgo D’Ale, condannato per maltrattamenti si è impiccato Wlodzimier Wieslaw Winkler

Era stato condannato per maltrattamenti su anziani e disabili, ospiti della casa di cura “La Consolata” di Borgo D’Ale. Wlodzimier Wieslaw Winkler, polacco di 52 anni, si è impiccato nel giardino di casa. L’ex educatore aveva scelto il rito abbreviato ed era stato condannato a 4 anni…Continua a leggere → Fonte: La Prima Pagina La Prima Pagina
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....