Eitan, arrestato a Cipro l’uomo che aiutò il nonno nel rapimento del bimbo

Eitan, arrestato a Cipro l’uomo che aiutò il nonno nel rapimento del bimbo
Corriere Milano ESTERI

La polizia cipriota non deve aver faticato poi così tanto per trovarlo: ha semplicemente seguito le tracce del suo telefonino.

Localizzato dalla polizia in Italia più volte prima del sequestro, potrebbe aver preparato le basi dell’azione dell'11 settembre.

I sospetti degli investigatori della squadra mobile di Pavia, guidata da Giovanni Calagna, si focalizzarono immediatamente su Peleg e Alon.

La Golf noleggiata da Peleg il giorno prima, varcò il confine italo-svizzero di Chiasso senza subire controlli

di Giuseppe Guastella. (Corriere Milano)

Su altre testate

Il rapimento è avvenuto a settembre dopo che era stato letigimamente prelevato per incontri autorizzati dal tribunale. L’uomo era inseguito da un mandato di arresto europeo (Mae) avviato dal procuratore aggiunto di Pavia Mario Venditti e dal pm Valentina De Stefano. (Ck12 Giornale)

Nel camper i militari hanno infatti rinvenuto un involucro contenente 12,7 grammi di marijuana, oltre a varie inflorescenze e bilancino di precisione. Da ultimo, l’intensificazione dell’attività di contrasto alla droga nel comune di Porto Torres ha consentito di effettuare un ulteriore arresto per spaccio di un disoccupato turritano, che a piedi ha ceduto una dose di 1,5 grammi di eroina ad un acquirente, sotto gli occhi vigili dei militari impegnati nel pattugliamento (Sardegna Reporter)

Alon era inseguito da un mandato di arresto europeo (MAE) attivato dal procuratore aggiunto di Pavia Mario Venditti e dal pubblico ministero Valentina De Stefano per il sequestro del piccolo Eitan Biran. (Corriere del Ticino)

Eitan, arrestato a Cipro l'uomo che aiutò il nonno a rapirlo

Gabriel Abutbul Alon, l’uomo accusato di aver aiutato il nonno di Eitan, Shmuel Peleg, a rapire Eitan dopo averlo prelevato, durante uno degli incontri periodici autorizzati dal tribunale, in casa della zia paterna, è stato arrestato a Limisso, nell’isola di Cipro, in cui risulta risiedere. (L'HuffPost)

Alon era inseguito da un mandato di arresto europeo (Mae) attivato dal procuratore aggiunto di Pavia Mario Venditti e dal pubblico ministero Valentina De Stefano per il sequestro del piccolo Eitan Biran. (Ticinonline)

Ora Abutbul attende l'udienza di convalida dell'arresto a Cipro (non ancora fissata) e poi la decisione dei giudici sulla richiesta di estradizione già inoltrata alle autorità cipriote. (Sky Tg24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr