Comiso, Comune e Regione in sinergia per il rilancio

Comiso, Comune e Regione in sinergia per il rilancio
Altri dettagli:
Quotidiano di Sicilia INTERNO

Il sindaco, Schembari: “Impegnati su più fronti”. COMISO (RG) – Presentare le idee e le proposte da realizzare in città.

Il presidente Musumeci, tornato a Comiso in occasione della consegna della cupola restaurata della chiesa Maria SS Annunziata, ha ascoltato le idee dell’Amministrazione comunale sull’organizzazione del Comune, soprattutto dopo questo delicato anno e mezzo trascorso

È servita a questo la visita istituzionale del presidente della Regione siciliana Nello Musumeci al comune di Comiso. (Quotidiano di Sicilia)

Su altri giornali

“Parte da Palermo un grande percorso di democrazia partecipativa che durerà fino alla fine dell’anno. ProsperoEnrico Letta ha affrontato anche il caso della commerciante minacciata per le sue posizioninsui vaccini. (Livesicilia.it)

La visita istituzionale del Presidente della Regione, on Nello Musumeci a Comiso in visita istituzionale. (Quotidianodiragusa.it)

In Sicilia due bambini 2 mesi e 9 anni sono risultati positivi al covid, in un caso i genitori sono no-vax. I medici dopo i casi della Sicilia in cui sono stati colpiti soggetti giovanissimi sollevano delle preoccupazioni sui contagi tra i più piccoli. (neXt Quotidiano)

Letta e il Partito democratico ripartono da Palermo. «Musumeci inadeguato. Alleanze spettano ai territori»

Sono 774 milioni i fondi Fsc che il Governo nazionale ha stanziato per la Sicilia per accelerare la ripresa post Covid. Come scrive il Giornale di Sicilia intorno a questo progetto si sta per aprire un braccio di ferro tutto interno alla maggioranza. (Ciak Telesud)

Il Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, in visita Istituzionale a Comiso, in occasione della consegna dei lavori di restauro della Cupola della Basilica dell'Annunziata. (Quotidianodiragusa.it)

Il nuovo cammino del Partito democratico vede proprio nel lavoro e nelle difficoltà dei Comuni d'Italia i punti cardine da cui ripartire. Il ddl Zan, che dovrebbe proteggere la violenza di genere, domani tornerà in aula al Senato, ma il Partito democratico non fa un passo indietro (MeridioNews - Edizione Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr