Puglia, di nuovo in salita i ricoveri nelle Intensive (29%), Scuole, 26mila da vaccinare

Puglia, di nuovo in salita i ricoveri nelle Intensive (29%), Scuole, 26mila da vaccinare
La Gazzetta del Mezzogiorno INTERNO

Un solo punto percentuale in meno rispetto alla soglia critica fissata al 30 dal ministero della Salute%.

Sono 26 mila, tra docenti e personale scolastico della provincia di Bari, secondo la Asl, i potenziali destinatari della vaccinazione anti-Covid.

Da lunedì inizierà poi la campagna vaccinale per gli over 80, più di 80mila in tutta la provincia, la metà dei quali già prenotati

Invece nell’area medica, che comprende i reparti di malattie infettive, pneumologia e medicina interna, l’occupazione rilevata è pari al 35%, cinque punti percentuali in meno rispetto al limite fissato dal ministero della Salute. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Su altre fonti

Scendono ancora i casi attualmente positivi, 32.442, in calo rispetto ai 32.695 delle ultime 24 ore Sono 823 i nuovi casi di Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Puglia, su 12.067 test registrati nelle ultime 24 ore, come riportato nel consueto bollettino epidemiologico. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

La prima è stata suor Vittoria, 87 anni, che ha ricevuto la prima dose a domicilio ad Andria. Complessivamente sono circa 160 mila i cittadini pugliesi over 80 fino a questo momento prenotati, su un target di circa 200mila. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

«Il provvedimento è assolutamente intempestivo perché emanato due giorni prima della sua effettiva esecutività, con una domenica di mezzo, che non consente alle famiglie alcuna possibilità di organizzare una pur minima conciliazione vita/lavoro. (AndriaLive.it)

Covid: 23 febbraio, la situazione aggiornata a Taranto e provincia

L’assessore alla Sanità, Pier Luigi Lopalco, è stato a Lecce all’ambulatorio di via Miglietta dove ha assistito alle prime vaccinazioni. A Foggia il primo vaccinato dell’intera provincia è stato Pietro Cimmarrusti di 95 anni a Cerignola. (lanotiziaweb.it)

Quasi svuotati i reparti in Valle d'Aosta (3% in area non critica e 5% in terapia intensiva) Al limite l'Abruzzo, che risulta oltre la soglia del 30% per la terapia intensiva, ma sotto la soglia del 40% per gli altri reparti Covid. (FoggiaToday)

Dei nuovi casi 308 sono in provincia di Bari, 174 in provincia di Taranto, 103 nella provincia BAT, 89 in provincia di Brindisi, 71 in provincia di Foggia, 70 in provincia di Lecce, 8 provincia di residenza non nota. (Blunote)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr