Covid, l’annuncio del medico negazionista: “Sarò l’ultimo a vaccinarmi”

Quotidiano di Sicilia SALUTE

Così all’Adnkronos Salute Pasquale Mario Bacco, medico legale e ricercatore, componente dell’associazione ‘L’Eretico’, che dalla prima ora cavalca il fronte anti-vaccino Covid-19.

Il medico, sospeso dall’Ordine di Salerno per non aver rispetto l’obbligo a vaccinarsi, ancora lavora

“Voglio essere l’ultimo a cadere”. Alla domanda se ha deciso quindi di vaccinarsi contro il Sars-CoV-2, Bacco risponde che “in molti si vaccineranno, ma io voglio essere l’ultimo a cadere”. (Quotidiano di Sicilia)

La notizia riportata su altri media

La variante sudafricana Omicron del Covid divide i No Vax. Il Green pass è intollerabile, ma questo non vuol dire che dobbiamo negare la realtà del virus”. (Gazzetta di Firenze)

Basta assembramenti in piazza e basta negare il virus. Basta piazze senza distanziamento, basta incontri inutili e rischiosi per il contagio (Entilocali-online)

E poi all’Adn Salute ha invitato ad adottare precauzioni: “Basta assembramenti in piazza e basta negare il virus. “Basta piazze senza distanziamento, basta incontri inutili e rischiosi per il contagio. (AvellinoToday)

Così all'Adnkronos Salute Pasquale Mario Bacco, medico legale e ricercatore, componente dell'associazione 'L'Eretico', che dalla prima ora cavalca il fronte anti-vaccino Covid-19. "Sabato a Roma al Circo Massimo c'erano personaggi assurdi, persone che non c'entrano nulla con le nostre battaglie per la libertà. (Adnkronos)

Il medico, sospeso dall’Ordine di Salerno per non aver rispetto l’obbligo a vaccinarsi, ancora lavora. “Sabato a Roma al Circo Massimo c’erano personaggi assurdi, persone che non c’entrano nulla con le nostre battaglie per la libertà. (Mantovauno.it)

“Basta assembramenti pericolosi” ha detto, sottolineando di non voler abbandonare “la lotta per la libertà di scelta” ma di definirsi oggi “più no pass’ che no vax” A fronte di un virus “mutato che fa paura”, Bacco ha lanciato un appello ai no vax che protestano in piazza. (Quotidiano di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr