Ducati, le vendite volano a +24% e parte una nuova sfida ai big giapponesi

Ducati, le vendite volano a +24% e parte una nuova sfida ai big giapponesi
Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Infatti, con quasi 60 mila (59.447, per la precisione) moto vendute in tutto il mondo, il 2021 è diventato il miglior anno di sempre della marca del gruppo tedesco Vw Audi, che tuttavia è (e resta) fortemente radicata in Italia.

La casa di Borgo Panigale ha chiuso il 2021 con un record di vendite, crescendo a livello globale del 24% sul 2020 (concluso a quota 48.042 pezzi prodotti e venduti) e del 12% in relazione al prepandemico esercizio 2019, quando gli esemplari furono 53.183. (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altri media

Le catene di fornitura hanno creato ritardi nelle consegne per i quali voglio scusarmi con tutti i ducatisti, ringraziandoli per la pazienza Gli Stati Uniti, grazie a un notevole +32%, sono ritornati a essere il primo mercato con 9.007 Ducati consegnate. (Moto.it)

Terza la Germania, con 706 auto consegnate (+16%), seguita dal Regno Unito (564 auto, aumento del 9%). Bologna, 13 gennaio 2022 - Numeri da record per Lamborghini e Ducati nel 2021: esplodono le vendiote in tutto il mondo. (Il Resto del Carlino)

Questi risultati sono stati ottenuti nonostante l’imprevedibilità generata della crisi che si registra da ormai diverso tempo nel campo della logistica e delle forniture La pandemia tutt’ora in corso, oltre a generare tanta sofferenza, ha anche reso più complesse molte attività, costringendoci a continue riorganizzazioni interne. (GPOne.com)

Vendite UK a +10%. La R1250GS Adventure è prima fra le maxi

La vendita complessiva delle moto ha raggiunto le 332.881 unità, un aumento di +23% sul 2020 (quando il numero fu 270.407) e un +18,8% sulle vendite del 2019. Le cifre preliminari del bilancio 2021 saranno comunicate l'1 febbraio, ma i primi numeri diffusi da Pierer Mobility AG (che controlla i marchi motociclistici KTM, Husqvarna e GASGAS) relativi alle vendite dell'anno appena concluso sono già tali da fissare dei nuovi record. (Moto.it)

È andata bene in tutti i principali Paesi e gli Stati Uniti sono tornati ad essere il primo mercato per Ducati: 9007 unità, cioè +32% sul 2020. I valori chiave della marca, Style, Sophistication, Performance e Trust sono più attuali che mai (inSella)

Ma in termini di crescita sono andate meglio le Adventure (+19,6% grazie a 19.761 vendite) e le modern classic (+10,8% e 10.717 esemplari). A dicembre, però, si sono segnalate fra le 125 la Honda CBF125, fra le medio piccole la Royal Enfield Meteor 350, tra le medie la Yamaha R7 e fra le maxi la BMW R1250GS Adventure (Moto.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr