Pagelle Italia Belgio: Chiesa imprendibile, Locatelli in crescita VOTI

Juventus News 24 SPORT

Bene anche Manuel Locatelli (6.5) a centrocampo, che senza Verratti e Jorginho prende le chiavi del centrocampo.

Italia (4-3-3): Donnarumma 7; Di Lorenzo 6, Acerbi 6.5, Bastoni 6.5, Emerson Palmieri 6.5; Pellegrini 7 (70′ Jorginho s.v.

), Raspadori 6 (65′ Kean 6), Berardi 7 (90′ Insigne s.v.)

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la finale terzo quarto posto di Nations League: pagelle Italia Belgio (Juventus News 24)

Se ne è parlato anche su altri media

LEGGI ANCHE> > > ESCLUSIVO Balzarini: “Ritorno Pogba alla Juve, questo il rischio che si corre”. Super scambio Chiesa-Salah, rifiuto Juventus: i motivi. Si tratta di una proposta molto allettante, ma la Juventus pare non l’abbia voluta prendere in considerazione. (Calciomercatonews.com)

Dalla Samp al Toro, con il Chelsea in mezzo: tre gare impeccabili, a dimostrazione dei tempi di apprendimento molto rapidi. Allegri può contare dunque su un centrocampista che ha gol nelle gambe, qualità assolutamente gradita e che lo fa emergere rispetto agli altri compagni di reparto che non riescono a migliorare il rendimento. (La Gazzetta dello Sport)

Come riporta La Gazzetta dello Sport, contro la Roma i dubbi saranno soprattutto a centrocampo, dove Rabiot sarà out per Covid, Arthur non sembra ancora pronto a giocare dal 1’ e Bentancur verrà condizionato dal solito rientro last minute dei sudamericani (attesi per la serata di venerdì). (Tutto Juve)

Mancini ha schierato al centro della mediana Manuel Locatelli e all'ala sinistra Federico Chiesa. Sono tre i giocatori della Juventus che ieri hanno vestito la maglia dell'Italia nella finale per il terzo posto di Nations League vinta contro il Belgio 2-1 all'Allianz Stadium. (ilBianconero)

Parla Leonardo. Il Belgio sembra accusare il colpo, così il ct Martinez muove la panchina calando l’asso De Bruyne e il giovane De Ketelaere. Ma a punire il portiere ospite ci pensa Barella in avvio di ripresa: sugli sviluppi di un corner, il centrocampista italiano si coordina dal limite e infila all’angolino, battendo ancora una volta Courtois dopo i quarti degli Europei. (Liberoquotidiano.it)

Per Federico resta possibile anche l’utilizzo in fascia, specie se gli equilibri del centrocampo bianconero permetteranno di usare due ali veramente offensive. Tappate le falle e ritrovato lo spirito della “sua” Juve, ci sarà spazio per innesti e valorizzazione di nuove forze: non solo Kulusevski, occhio anche a Kaio Jorge (Tutto Juve)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr