Papa, messaggio dalla moschea di Baku: "Mai più violenza in nome di Dio"

Il Pontefice in Azerbaigian torna a parlare di fede e fondamentalismo: "Dio non può essere invocato per interessi di parte e per fini egoistici, non può giustificare alcuna forma di fondamentalismo, imperialismo o colonialismo". Il rientro a Roma in ... Fonte: Il Fatto Quotidiano Il Fatto Quotidiano
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....