Bollette, le misure anti aumento: 4 miliardi per bonus e taglio degli oneri

Corriere della Sera ECONOMIA

Peggiorato invece il rapporto deficit/Pil, che ha toccato -9,6% «soprattutto a causa delle misure di sostegno per contrastare gli effetti della crisi».

Ed è previsto per oggi il decreto Bollette del governo per contrastare gli aumenti su elettricità e gas previsti dal primo ottobre.

Il Pil secondo le previsioni dovrebbe infatti salire del 5,9% nel 2021, +3,8% nel 2022 e del 2,5% nel 2023.

Il tasso di disoccupazione è stimato al 4,8% nel 2021 per poi scendere al 3,8 nel 2022 e al 3,5% nel 2023

Gli aumenti sono in tutti i settori: +31,8% per l’energia; + 26,9% per i beni intermedi; +16,8% per i beni strumentali; +9,9% per i beni di consumo. (Corriere della Sera)

Se ne è parlato anche su altre testate

Un’agevolazione che, da quest’anno,a chi ne ha diritto. Restano quindi gli stessi i criteri per avere il bonus sociale, ma non serve più presentare la domanda: grazie allo scambio di dati dall’Inps al Sistema informativo integrato vengono individuati in automatico i soggetti che ne hanno diritto. (Salernonotizie.it)

Il Consiglio dei Ministri ha approvato un testo con una serie di misure volte a tagliare gli aumenti delle bollette nel prossimo trimestre. Il governo interviene per la seconda volta in pochi mesi per contenere i nuovi aumenti dell'elettricità e del gas. (idealista.it/news)

Il portate Facile.it ha preso in esame la spesa media di una famiglia tipo* scoprendo che, alle attuali condizioni di mercato, potrebbe risparmiare tra luce e gas circa 10 euro al mese. Oggi una famiglia tipo nel mercato tutelato (consumi 1.400 smc/anno) spende, per la bolletta del gas, 98,78 euro al mese. (Corriere Romagna)

Come viene erogato il Bonus bollette. È l’Arera, l’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente, a fornire indicazioni sulle modalità in cui il bonus bollette viene erogato, che cambiano a seconda del tipo di bonus e di fornitura Bollette: come ottenere la riduzione. (LeggiOggi.it - Tutto su fisco, welfare, pensioni, lavoro e concorsi)

La vedo molto chiaramente questa minaccia, ora che discutiamo dei rincari dei prezzi dell’energia» La questione interessa molto da vicino il nostro Paese, in scia a un evidente ritardo sui target europei nelle installazioni rinnovabili. (Quotidiano del Sud)

IPA/Fotogramma. I CALCOLI DELL'UNIONE CONSUMATORI - L'annullamento totale degli oneri implicherebbe, su una bolletta media per la luce pari a 562 euro, una riduzione pari a 113 euro, a fronte, però, di un aumento teorico (quello prospettato da Draghi del 40%) di 225 euro. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr