Mafia, catturato il boss Giuseppe Calvaruso al rientro dal Brasile: ‘tradito’ dal pranzo di Pasqua

Mafia, catturato il boss Giuseppe Calvaruso al rientro dal Brasile: ‘tradito’ dal pranzo di Pasqua
Il Fatto Quotidiano INTERNO

Calvaruso da qualche tempo si era trasferito in Brasile delegando ai suoi fedelissimi la gestione degli affari delle “famiglie” a lui subordinate.

Con lui sono finiti in manette Giovanni Caruso, 50 anni, Silvestre Maniscalco, 41 anni, Francesco Paolo Bagnasco, 44 anni, Giovanni Spanò, 59 anni, accusati a vario titolo di associazione mafiosa, estorsione, lesioni personali, sequestro di persona, fittizia intestazione di beni, tutti reati aggravati dal metodo e dalle modalità mafiose. (Il Fatto Quotidiano)

Su altri media

Pranzo di Pasqua tradisce il boss tornato dal Brasile. Le indagini hanno ricostruito il pestaggio di un rapinatore che avrebbe commesso due colpi non autorizzati dalla famiglia mafiosa (Blitz quotidiano)

L’inchiesta ha svelato anche una serie di estorsioni finalizzate a costringere i proprietari di immobili in ristrutturazione a rivolgersi per i lavori alle ditte edili di fatto di proprietà di Calvaruso Tra le attività portate avanti, anche il mantenimento in carcere dei detenuti appartenenti alle famiglie mafiose del mandamento. (Open)

Calvaruso da qualche tempo si era trasferito in Brasile delegando ai suoi fedelissimi la gestione gli affari delle «famiglie» a lui subordinate. Il suo diretto referente, durante la permanenza in Brasile, sarebbe stato Giovanni Caruso. (La Sicilia)

Mafia, blitz a Palermo. In manette Giuseppe Calvaruso, reggente della "Cupola 2.0". Cinque arresti

LE IMPRESE OCCULTE RICONDUCIBILI A GIUSEPPE CALVARUSO. Secondo le valutazioni del P.M. le attività economiche di Giuseppe Calvaruso possono essere delineate come segue. GLI ARRESTATI:. CALVARUSO GIUSEPPE. (Monreale News)

In carcere sono finite cinque persone tra cui Giuseppe Calvaruso, ritenuto il nuovo reggente del mandamento mafioso di Pagliarelli. Ricostruite le dinamiche per controllare il territorio. Torna a Palermo dal Brasile per trascorrere le feste di Pasqua con la famiglia, ma ad attenderlo trova i carabinieri e le manette. (Today.it)

Da qui l’urgenza di fare scattare il fermo disposto dalla Dda di Palermo e che ha interessato altre quattro persone per reati di mafia. Calvaruso era già l’uomo più fidato di Settimo Mineo e dopo l’arresto dell’anziano "padrino" è giunto alla guida del mandamento di Pagliarelli (Gazzetta del Sud - Edizione Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr