Lo stralcio delle cartelle esattoriali sarà possibile entro il 31 ottobre 2021

Informa-press ECONOMIA

Stralcio cartelle esattoriali: sanatoria in fase operativa. Il Decreto Sostegni è stato approvato e firmato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF).

Lo stralcio cartelle esattoriali fino a 5.000 euro avverrà entro il 31 ottobre 2021, in tempo per la riscossione delle rate in scadenza nel 2021, il cui termine ultime è fissato al 30 novembre 2021.

Stralcio cartelle esattoriali: procedura online. (Informa-press)

Ne parlano anche altre testate

Cartelle Esattoriali: attenzione alla Riforma del sistema di Riscossione. Si tratta di una delle revisioni più importanti fino ad oggi proposte in tema riscossione delle Cartelle Esattoriali. Infatti, al contribuente moroso verrà da subito e irrimediabilmente cancellato il piano di rateizzazione stabilito per quelle Cartelle Esattoriali. (Tecnoandroid)

Il debitore però non deve superare il limite di 30.000 euro di reddito nell'anno d'imposta 2019. Autore: Redazione. (idealista.it/news)

Il 51% dei giudizi, infatti, è favorevole al contribuente, tra sentenze definitive, giudizi conciliati o definiti tra le parti. Questo significa che in appena 5 mesi, da luglio a novembre, si pagheranno ben 8 rate di Rottamazione Ter e 4 del Saldo e Stralcio. (La Repubblica)

Proprio in tale ambito giungono delle buone notizie per molti contribuenti che, in possesso di determinati requisiti, possono beneficiare dello stralcio delle cartelle esattoriali fino a 5 mila euro. (ContoCorrenteOnline.it)

Sarà, dunque, limitato il raggio d’azione del nuovo condono: dai 61 milioni di cartelle previsti dalla bozza (dal 2000 al 2015) si passerà a 16 milioni di cartelle. Di conseguenza, molti debiti verranno esclusi dal nuovo condono mentre le cartelle che rientrano nella pace fiscale saranno cancellate automaticamente. (Alphabet City)

A chi spetta e chi ha diritto allo stralcio delle cartelle. Chi può ottenere lo stralcio delle cartelle? Stralcio debiti fino a 5mila euro, le date. Il Fisco procederà alla cancellazione dei debiti a ruolo sotto i 5. (L'Occhio)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr