IL CASO - Taglialatela: "Sto avendo problemi con il vero Batman"

IL CASO - Taglialatela: Sto avendo problemi con il vero Batman
Napoli Magazine CULTURA E SPETTACOLO

aglialatela: "Sto avendo problemi con il vero Batman". A Radio Marte, nel corso della trasmissione "Si gonfia la rete", è intervenuto Pino Taglialatela, dirigente: "E' successa una cosa alquanto particolare.

Volevamo registrarlo ma la cosa ha dato fastidio e si è scatenato l'inferno, con il vero Batman fuori la porta.

Stiamo lottando, ci sollecitano a rimuovere marchio e immagini

Parte tutto dal 1995 e dal soprannome di Batman: la DC Comics ci ha contattato e il vero Batman si è 'scagliato' contro di me. (Napoli Magazine)

Su altri media

Ma l’eroe di quei bambini, oggi più che trentenni, non può certo competere col vero Batman, un gigante del marketing più di un personaggio cinematografico e fumettistico. Negli Anni 90 il portiere era l'eroe dei bambini di Napoli e aveva creato il logo "Pino Bat". (La Gazzetta dello Sport)

Volevamo registrarlo ma la cosa ha dato fastidio e si è scatenato l’inferno, con il vero Batman fuori la porta Taglialatela: “La DC Comics ci ha aggredito per il marchio troppo simile a quello di Batman! (GonfiaLaRete)

La cosa ha dato fastidio, stiamo lottando: ci chiedono di togliere marchio e immagini, anche se non abbiamo fatto e non faremo merchandising Mi hanno chiesto di rimuovere il marchio, che poi non è comunque quello di Batman perché io volevo registrare Pino Bat. (Tutto Napoli)

Taglialatela in causa con Batman: «Mi ha chiesto di cambiare logo»

Volevamo registrarlo ma la cosa diede fastidio e si scatenò l'inferno, con il vero Batman fuori la porta. Stiamo lottando, ci sollecitano a rimuovere marchio e immagini. (CalcioNapoli1926.it)

È la storia di Pino Taglialatela, ex portiere tra le altre di Napoli e Bari, soprannominato Batman, al punto da utilizzare l’immagine del popolare supereroe anche nei suoi profili ufficiali su Instagram. (TUTTO mercato WEB)

A distanza di anni è ancora quello il suo nome d'arte, al punto tale che anche per cercarlo su Instagram basta digitare «Pino Bat». A difesa dei palli della porta azzurra, senza macchia e senza paura. (ilmattino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr