ALZHEIMER: I 10 CAMPANELLI D'ALLARME

ALZHEIMER: I 10 CAMPANELLI D'ALLARME
Agora News SALUTE

Orpea Italia, divisione italiana di Orpea, uno dei player più importanti a livello mondiale nel settore delle Residenze per Anziani e delle Case di Cura Riabilitative, in occasione del 21 settembre, Giornata Mondiale dell’Alzheimer mette in piedi una serie di iniziative volte a sostenere la ricerca e a sensibilizzare la popolazione rispetto a questa patologia e ai modi più efficaci di individuarla e trattarla precocemente. (Agora News)

Ne parlano anche altre fonti

L’incidenza grezza di demenza ogni 10.000 persone-anno era di 4,8 casi nelle persone con elevati livelli di stimolazione cognitiva sul lavoro e 7,3 casi in quelle con bassi livelli di stimolazione. Su 1,8 milioni di persone-anno a rischio, i ricercatori hanno individuato 1.143 soggetti con demenza incidente. (Quotidiano Sanità)

Anna Tagliabue. giornale Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione (politicamentecorretto.com)

Mentre per quanto riguarda la demenza vascolare secondo gli studiosi danesi esisterebbe una responsabilità solo del traffico stradale. Di questi 31.219 con patologia di Alzheimer, circa 8.000 persone con demenza vascolare, più di 2.000 persone di demenza collegata alla malattia di Parkinson. (SaluteBuongiorno)

Anziani: Il consumo di alcol in eccesso provoca effetti negativi e favorire il morbo di Alzheimer

Anche i familiari dei pazienti hanno risentito in modo significativo degli effetti negativi del lockdown con evidenti sintomi di stress in oltre il 65% dei casi In generale i sintomi riportati più frequentemente sono stati l’irritabilità (40%), l’agitazione (31%), l’apatia (35%), l’ansia (29%) e la depressione (25%). (agenzia giornalistica opinione)

Un altro modo per aiutare ed essere accanto agli anziani, ai malati ma anche a famigliari e caregiver Anche quest’anno sosteniamo la ricerca con una donazione alla Onlus Amici di Casa Insieme e partecipiamo simbolicamente alla loro Maratona Alzheimer per la raccolta fondi. (MeteoWeb)

Infine, l’intossicazione può aumentare il rischio di lesioni alla testa, esse stesse contribuenti ai sintomi cognitivi e alla demenza. Ci sono molte prove di un aumento del rischio di demenza tra le persone che abusano di alcol. (Corriere Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr