Basta parlare del corpo di Kate Winslet: ‘Omicidio a Easttown’ è un thrillerone pazzesco

Basta parlare del corpo di Kate Winslet: ‘Omicidio a Easttown’ è un thrillerone pazzesco
Rolling Stone Italia CULTURA E SPETTACOLO

Io mi limito a ribadire quanto affermato nel titolo: Omicidio a Easttown è un thrillerone pazzesco, punto

Dolente perché sì, lo ammetto, ora come ora mi sta antipatica, ma la sua performance in Omicidio a Easttown è a dir poco sublime.

Schivando spoiler come un vietcong in un campo minato cambogiano, Omicidio a Easttown si compone di due storie parallele, eppure legate indissolubilmente l’una all’altra. (Rolling Stone Italia)

La notizia riportata su altri media

Mare of Easttown è un classicissimo whodunnit in cui dalla prima all’ultima puntata (in tutto sono sette) il pubblico è chiamato, insieme ai protagonisti, a trovare una soluzione al mistero che traina la trama. (Tvblog)

Voto 9 Federico Vascotto. Kate Winslet è magnifica e magnetica nel ruolo di Mare, personaggio pazzesco e con mille sfaccettature. Imperniata su una struttura canonica, tra colpi di scena e cliffhanger, la grande forza di Omicidio a Easttown sta nella descrizione di un piccolo centro da incubo, in cui la privacy è un miraggio e tutti sanno tutto. (Dituttounpop)

Sono tanti i personaggi coinvolti nel mistero al centro della serie, e così oggi vi proponiamo un’utile guida con i dettagli principali delle varie presenze nella vita di Mare Sheehan. Erin McMenamin è la giovane madre single affidata all’attrice Cailee Spaeny. (BadTaste.it TV)

Omicidio a Easttown, la Winslet indaga in una miniserie appassionante

OMICIDIO A EASTTOWN, dal 9 giugno alle 21.15 su Sky e NOW Un caso che l’ha messa a dura prova e che ha spaccato la comunità, sempre più scettica sulle sue capacità. (Digital-Sat News)

«Amavo i suoi segni», ha detto Kate Winslet sul ruolo di Mare al New York Times, rivelando che la domanda più frequente sulla serie che riceve è “quanto è stato difficile apparire così naturale e piena di rughe?”. (Rivista Studio)

Al centro della narrazione c’è Mare Sheehan (una superba Kate Winslet), detective di una piccola cittadina della Pennsylvania. Easttown è un crogiuolo di vite disfunzionali, un luogo in cui tutti conoscono tutti e in cui le sventure dell’uno fanno pendant con quelle degli altri. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr