Troppi contagi, la Regione Campania propone la Dad per un mese a partire dall'8 dicembre

Troppi contagi, la Regione Campania propone la Dad per un mese a partire dall'8 dicembre
Grande Napoli INTERNO

In Campania, i contagi da covid-19 aumentano nella fascia d’età di scuole elementari e medie.

La proposta del vice di Vincenzo De Luca, Fulvio Bonavitacola, al Governo è quindi mirata a questo target specifico.

Al momento, tuttavia, la proposta non sembra aver ancora ricevuto risposta dal Governo, né la Regione stessa ha commentato.

L’idea avanzata dalla Regione è quella di “avere per la scuola dell’obbligo, dall’8 dicembre, un mese di didattica a distanza visto che ci separano circa 10 giorni dalla pausa natalizia. (Grande Napoli)

Ne parlano anche altri giornali

Una condizione che dovrebbe tenere fino alla riapertura post vacanza natalizie. Condividi. Tempo di lettura stimato: (Paesenews)

La Regione Campania: "Troppi contagi, scuole in Dad per un mese a partire dall'8 dicembre" di Dario del Porto. (ansa). Bonavitacola, vice di De Luca: " Lo abbiamo proposto al governo, negli istituti dell'obbligo i dati sono preoccupanti". (La Repubblica)

“Abbiamo proposto di avere un mese di didattica a distanza nella scuola dell’obbligo a partire dall’8 dicembre. E questo preoccupa la Regione Campania che ha chiesto al Governo una nuova sospensione delle lezioni in presenza per frenare la pandemia. (Il Riformista)

SCUOLE E MAESTRI DI SCI, RISTORI COVID: IN LOMBARDIA IN ARRIVO 6 MILIONI DI EURO

Salernonotizie.it è il primo portale online completamente gratuito di Salerno e provincia. Ogni giorno notizie, curiosità, cronaca, sport e rubriche su Salerno, Napoli, Benevento, Avellino e Caserta. Milioni di news dalla Campania per tenerti sempre aggiornato in modo chiaro e veloce, un occhio vigile sui fatti della tua città (Salernonotizie.it)

Inoltre, i dati sono molto preoccupanti, soprattutto in questa fascia d’età“. Nel frattempo, Vincenzo De Luca torna a minacciare nuove chiusure delle attività se nelle prossime settimane dovesse registrarsi una grave espansione del contagio (ondanews)

Ad anticiparlo è Antonio Rossi, sottosegretario a Sport, Olimpiadi 2026 e Grandi eventi, commentando i primi dati relativi allo specifico avviso di sostegno. 4.600.000 euro sono stati destinati al sostegno dei maestri di sci lombardi, che riceveranno una quota fissa e una variabile in base al reddito, per un massimo di 8.000 euro a testa. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr