Polonia: scoperta la prima mummia egizia di una donna incinta » Scienze Notizie

Polonia: scoperta la prima mummia egizia di una donna incinta » Scienze Notizie
Approfondimenti:
Scienzenotizie.it ESTERI

Un’incredibile scoperta quella realizzata da un team di scienziati polacchi: il primo caso al mondo di una mummia egizia di una donna incinta.

Probabilmente la donna è stata collocata in una bara sbagliata da alcuni mercanti di antichità nel XIX secolo

Colui che aveva donato la mummia, sosteneva che fosse stata scoperta nelle tombe reali della città di Tebe.

Dopo ulteriori analisi, misurando la circonferenza della testa ,si presume che il feto fosse tra le 26 e 30 settimane. (Scienzenotizie.it)

La notizia riportata su altre testate

Scoperta casualmente prima mummia egizia di donna incinta: era avvolta in tessuti di pregio. Poi abbiamo notato che fosse incinta", è il racconto degli archeologi del 'Warsaw Mummy Project' in merito alla scoperta della prima mummia egizia, donna, in stato interessante. (Rai News)

Dopo ulteriori analisi, misurando la circonferenza della testa ,si presume che il feto fosse tra le 26 e 30 settimane. Colui che aveva donato la mummia, sosteneva che fosse stata scoperta nelle tombe reali della città di Tebe. (Scienzenotizie.it)

Misteri della #storia e del #sacro - RARE TOMBE PREDINASTICHE TROVATE IN EGITTO - Scoperta una collezione di sepo… -. Ultime Notizie dalla rete : Scoperta Egitto. Ulteriori studi hanno invece rivelato che si tratta della mummia di una donna egiziana incinta ed è la prima volta che i ricercatori fanno una simile. (Zazoom Blog)

Scienziati polacchi scoprono la prima Mummia incinta

“Questa è la prima volta in cui viene identificato un corpo in stato interessante mummificato – sottolinea Wojciech Ejsmond dell’Accademia polacca delle scienze – non abbiamo documentazioni di altri esempi così ben conservati”. (EOS Sistemi avanzati scrl)

Il rinvenimento a Tebe, si tratta di una donna tra i 20 e i 30 anni alla 28esima settimana di gestazione. Sono stati rinvenuti i resti della prima mummia egizia in stato interessante. “Questa è la prima volta in cui viene identificato un corpo in stato interessante mummificato – sottolinea Wojciech Ejsmond dell’Accademia polacca delle scienze – non abbiamo documentazioni di altri esempi così ben conservati”. (L'agone)

Un’altra possibile spiegazione potrebbe essere un collegamento alla fede e alla rinascita nell’aldilà. Una archeologa ha scoperto ai raggi X ciò che sembrava familiare ad una donna incinta: un piccolo piede nella mummia. (Post Breve)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr